Milan-Juventus si giocherà con 5.000 spettatori: perdita di circa 3 milioni di euro per i rossoneri.

Come riportato da Calciomercato.com, la Lega Calcio ha stabilito di limitare a 5.000 il numero di spettatori che potranno accedere allo stadio nei turni di campionato del 16 e del 23 Gennaio. Il club che andrà incontro ad una beffa maggiore è senza dubbio il Milan, che affronterà in casa sia Spezia che- soprattutto- Juventus.

Cassano Sileri Gravina Spadafora Milan-Genoa Matteo Gabbia Sarri Milan-Juventus Antonio Conte Inter-Milan Saelemaekers Paquetà Matteo Gabbia Milan-Sampdoria Leao Cassano Milan Todibo Luka Jovic settore giovanile Ancelotti Milan-Sassuolo Shevchenko nuovo San Siro Kessié Mattia Caldara Ibrahimovic

Contro i bianconeri la stangata è evidente, poiché con quasi certezza si sarebbe sfiorato il tutto esaurito. Utilizzando come parametro i 56.608 presenti al derby dello scorso 7 novembre (capienza al 75%), che fece registrare un guadagno al botteghino di quasi 5 milioni di euro, si può benissimo immaginare che col 50% consentito si sarebbe potuta toccare una cifra di circa 3 milioni. Con appena 5.000 tifosi, invece, l’incasso sarà minimo.

La redazione di Notizie Milan - giovane, dinamica e indipendente - vive il mondo rossonero 24 ore su 24.
Una passione a 360°, che si fa professione per raccontare in modo libero e scrupoloso le vicende del Diavolo.
Dalle news al calciomercato, dalle partite ai social, da Milanello a San Siro: la nostra missione è tenervi sempre aggiornati.
Perché Notizie Milan c’è, sempre e comunque, che si vinca o che si perda. Per i nostri lettori, per noi che amiamo questi colori.

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Notizie Milan su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per scaricare la nostra APP

Riproduzione riservata © 2022 - NM

rassegna stampa

ultimo aggiornamento: 09-01-2022


Marchetti: “Milan su Diallo, il tempo può essere un alleato dei rossoneri”

Il prof. Bassetti: “I giocatori asintomatici con due dosi di vaccino devono giocare”