Le parole di Bassetti riguardo la situazione Covid che ha colpito la Serie A in questo momento.

Il quotidiano Tuttosport ha intervistato Matteo Bassetti, che si è espresso in questo modo sulla situazione Covid in Serie A: “I giocatori vaccinati con due dosi – ha dichiarato – se vengono a contatto con un positivo devono essere quarantenati? Io dico di no. Se un giocatore, vaccinato con due dosi, è positivo asintomatico che problema c’è, giochi pure. Dev’essere, naturalmente, fermato solo se presenta dei sintomi. E poi basta con il proliferare di tamponi, è un sistema obsoleto. Il calcio, poi, è uno spaccato della società civile in cui ora vive un 20% di positivi. Normale che si rilevi qualche positività negli organici delle squadre, bisogna conviverci”.

palloni Serie A

Per il professore, dunque, se un giocatore è vaccinato con due dosi e risulti positivo, pur avendo la stessa carica virale di un giocatore non vaccinato, dovrebbe essere libero di scendere in campo, a patto di essere asintomatico. Dunque, se un giocatore non vaccinato risulti positivo asintomatico, perché dovrebbe essere isolato pur condividendo la medesima situazione di un suo compagno inoculato?

La redazione di Notizie Milan - giovane, dinamica e indipendente - vive il mondo rossonero 24 ore su 24.
Una passione a 360°, che si fa professione per raccontare in modo libero e scrupoloso le vicende del Diavolo.
Dalle news al calciomercato, dalle partite ai social, da Milanello a San Siro: la nostra missione è tenervi sempre aggiornati.
Perché Notizie Milan c’è, sempre e comunque, che si vinca o che si perda. Per i nostri lettori, per noi che amiamo questi colori.

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Notizie Milan su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per scaricare la nostra APP

Riproduzione riservata © 2022 - NM

rassegna stampa

ultimo aggiornamento: 09-01-2022


Milan-Juve con 5.000 spettatori: per i rossoneri una perdita di circa 3 milioni

Qui Venezia: le possibili scelte di Zanetti