Seguici su

News

Mille… e uno giorni dell’Ibra 2.0


Ricorrevano ieri i 1.000 giorni dall’annuncio ufficiale del ritorno di Zlatan Ibrahimovic al Milan.

La Gazzetta dello Sport ricorda come Ibrahimovic sia tornato per una seconda parentesi al Milan iniziata il 2 gennaio 2020; la seconda vita rossonera è stata a dir poco movimentata, con tre mesi senza calcio a causa della pandemia, una doppia cifra raggiunta nei gol segnati, numerosi tormentoni memorabili e la conquista dello scudetto. Nel giorno dell’arrivo a Linate Ibra aveva un sorriso soddisfatto: c’è quasi una linea che si può tracciare tra il Milan prima e dopo Zlatan. La sconfitta interna contro il Genoa l’8 marzo 2020 è stata uno dei punti più bassi, ma poi tre mesi dopo il Milan aveva segnato tre gol alla Lazio, quattro alla Juve, cinque al Bologna e aveva raggiunto le qualificazioni all’Europa League. Zlatan ha segnato dieci gol e si è paragonato a Benjamin Button, colui che più invecchia e più ringiovanisce. Durante il lockdown è rimasto vicino alla rosa durante gli allenamenti individuali a distanza attraverso videochat e discorsi di gruppo WhatsApp, impressionando alcuni giocatori tra cui soprattutto Rafael Leao.

Zlatan Ibrahimovic esulta scudetto
Zlatan Ibrahimovic esulta scudetto

La stagione 2020-21 è stata quella della costruzione in quanto il Milan è rimasto imbattuto per 27 turni e a fine stagione è tornato in Champions League dopo sette anni, perdendo lo scudetto contro l’Inter solo per infortuni. Ibra chiude con 17 gol in 27 partite, diversi assist, una rovesciata contro l’Udinese e una rissa con Lukaku. Poi, avanti veloce a maggio 2022 e al discorso post-partita di Ibra a Reggio Emilia davanti a uno spogliatoio stremato, quello che aveva finalmente alzato lo scudetto con la vittoria contro il Sassuolo davanti a uno stadio che era quasi tutto milanista. Si chiude un ciclo iniziato dieci anni prima con lo scudetto vinto all’Olimpico contro la Roma. Non è però un discorso chiuso in quanto lo svedese è ancora al Milan dopo un’operazione al ginocchio che lo terrà fuori fino al nuovo anno. Ha 40 anni e non vuole fermarsi; ha un po’ per paura di quello che farà dopo, ma al momento crede che ci sia ancora da scrivere la storia da giocatore rossonero.


Leggi anche

Leggi anche

Milan premiazione campionato 2022 Milan premiazione campionato 2022
News3 ore ago

Ferrè: “Il Lille di Fonseca ricorda molto il Milan dello Scudetto ecco perché”

L’esperto di tattica Stefano Ferrè sostiene che i dirigenti rossoneri possano aver scelto il lusitano per un motivo ben preciso....

Alessio Romagnoli Alessio Romagnoli
News3 ore ago

Ramaccioni: “Pioli ha fatto un lavoro eccellente, quello di quest’anno è il peggior Milan, un errore lasciar partire Romagnoli”

Il dirigente Silvano Ramaccioni non ha risparmiato critiche alla proprietà attuale del club rossonero. Silvano Ramaccioni ha parlato a MilanNews...

Serhou Guirassy Serhou Guirassy
News3 ore ago

Toni: “Guirassy è un bel giocatore ma dall’anno prossimo cambia tutto, prenderei qualcuno che gioca poco in una big”

L’ex bomber Luca Toni consiglia ai rossoneri di prendere un tipo di attaccante diverso dai nomi che circolano. Luca Toni...

Fabio Capello Fabio Capello
News4 ore ago

Capello: “Fonseca si sede su una panchina che scotta, può fare solo una cosa per conquistare la piazza”

L’ex allenatore Fabio Capello si è espresso così sul probabile prossimo tecnico rossonero. Paulo Fonseca si appresta a diventare il...

Marco Giampaolo Marco Giampaolo
News5 ore ago

Ordine: “Vi spiego cosa rappresentano i fischi a Scaroni e Furlani, Fonseca simile a Giampaolo per un verso”

Il giornalista Franco Ordine si interroga sulla difficile situazione ambientale che si respira nel club rossonero. Franco Ordine su Il...

Paulo Fonseca Paulo Fonseca
News5 ore ago

Tiago Pinto: “Fonseca ha fatto cose incredibili a Lille, merita di allenare il Milan, i tifosi si accorgeranno subito di una cosa”

L’ex general manager della Roma Tiago Pinto conosce benissimo l’allenatore portoghese che sta per firmare coi rossoneri. Tiago Pinto ha...

Più letti