Seguici su

News

Pioli: “Leao? La nostra forza principale è il gruppo”

Stefano Pioli

Il tecnico del Milan Stefano Pioli ha presentato la sfida di domani contro il Napoli lasciando intendere che Saelemaekers sarà il sostituto di Leao.

Stefano Pioli ha parlato in conferenza stampa dell’attesissima tra di domani contro il Napoli. “Mi aspetto una partita difficile contro un avversario che ha tutte le carte in regola per essere una grande avversaria. Però anche noi abbiamo le nostre qualità. Non conta chi manca domani, conta il gioco di squadra, lo spirito. Saelemaekers è un destro che può stare a sinistra, ci sono tante situazioni simili alle precedenti. Su Calabria posso dire che sono contentissimo di allenare un giocatore e una persona come Davide, che mette qualità, affidabilità e intelligenza. Le energie saranno importantissime, ci sono assenti, ma siamo tanti e siamo in ordine. Conosciamo bene gli avversari, siamo pronti per la miglior prestazione possibile. Ripeto che è meglio, dopo la Champions League, incontrare un avversario che ha giocato pure. Mi aspetto una partita entusiasmante, perché sono due squadre che giocano. Tanti duelli, due squadre che ci mettono sempre qualcosina in più. L’assenza di Leao? Non tolgo nulla alle qualità dei singoli, ma noi facciamo del gioco di squadra l’elemento principale. Se giochiamo collettivamente bene, va tutto bene. Partiamo undici contro undici. Gli azzurri hanno talento, Spalletti ha grandi capacità che da sempre fa giocare bene le squadre. Il mercato gli ha permesso di prendere giocatori non così conosciuti, ma che si sono inseriti bene. Hanno vinto le partite europee e sono a pari punti con noi, stanno facendo un inizio importante. Spalletti avrà la propria strategia come noi la nostra, poi bisogna giocare. Domani dirò se saremo stati migliori o inferiori e in cosa. Sono squadre simili, cercano di manovrare, attaccare con tanti giocatori. Possiamo anche somigliarci”.

Luciano Spalletti
Luciano Spalletti

Credo sia una sfida Scudetto perché ogni partita lo è, il campionato sarà talmente equilibrato che tre punti fanno la differenza sempre. Se affrontiamo tutto con questa mentalità faremo bene. Stimo molto Spalletti, fa sempre giocare bene le proprie squadre. Ha un assetto propositivo. Ci conosciamo bene, ero andato a vedere i suoi allenamenti alla Roma, ci conosciamo, lo stimo perché è capace e bravo. Le caratteristiche più importanti sono migliorare i propri giocatori. Tutto ciò che dice Maldini è giusto, lo penso anche io. Penso sia d’accordo anche Leao stesso. Lo sta dimostrando. Intelligente, volenteroso e sa che non si può accontentare. In campionato ci sono tante squadre attrezzate e il torneo dimostra equilibrio. Sono cresciute tanto le medio piccole e in ogni partita devi fare di più. Gli infortunati sono gli stessi. Recuperermo spero durante la sosta. Non ci stanno piacendo i gol subiti in netta superiorità numerica come mercoledì, vengono molto attentamente valutati e visionati. Possiamo fare meglio. Più il livello si alza, più i particolari fanno la differenza. È bastato mezzo metro per farci prendere gol. Serve massima attenzione. Ho già deciso come giocare domani, l’abbiamo provato e ritengo che l’assenza di Leao non ci porti a cambiare il sistema di gioco equilibrato. Leao ha caratteristiche e Saelemaekers ne ha altre e cercheremo di sfruttare le sue. Krunic sta bene, quando arrivi da un infortunio non hai una condizione ottimale. Vediamo cosa ci dirà la partita per cambiare qualcosa in corso. I nuovi acquisti non stanno faticando, sono contento di Yacine, Malick, Aster e Sergino. Continuo a ripetere di non aver fretta. Stanno facendo il necessario per convincermi che sono pronti e presto lo faranno. Pobega ha caratteristiche importanti che potevano servire alla squadra. Deve lavorare tanto, ma è uno di quei ragazzi che sente il Milan dentro. Sono contento della sua convocazione. Io sono molto convinto che la squadra sia preparata, dopo domani sera faremo il primo bilancio. La preparazione di una partita è mettere sul tavolo costi e benefici a livello strategico… Poi scegli giocatori più adatti ad interpretare il tipo di gara che hai deciso. La squadra conosce bene ciò che vogliamo fare. Cerco di essere il più lucido ed energico possibile perché alla squadra piace un allenatore così. Più è alto il livello degli avversari più dobbiamo giocare di squadra noi. Negli ultimi anni è successo che loro vincessero a San Siro e il Milan a Napoli… Contro il Liverpool sapevano che loro avrebbero tenuto la linea molto alta e ne hanno approfittato, ma sanno anche palleggiare o andare negli 1 contro 1. Domani servirà una fase difensiva giusta, corretta e compatta: è un obiettivo che ci può dare tanti vantaggi. Il Napoli palleggia bene, per aggredirlo bisogna farlo nei momenti giusti; se sbagliamo una pressione, loro hanno le capacità per farti male. Se li aspetti, possono farti male ugualmente. Sarà una partita molto importante tatticamente“.


Leggi anche

esultanza gol Olivier Giroud esultanza gol Olivier Giroud
News22 minuti ago

Milan: il futuro di Jovic e Giroud non pregiudica il grosso investimento in attacco, obiettivi Zirkzee e Sesko

L’esperto di mercato Niccolò Ceccarini ha fatto il punto sulla ricerca dei dirigenti rossoneri del numero 9 del futuro. Il...

San Siro San Siro
News31 minuti ago

De Roon: “È stata una battaglia, il pareggio ci soddisfa perché abbiamo costruito molto poco”

Il centrocampista dell’Atalanta Marten De Roon ammette con grande franchezza che la sua squadra non ha giocato bene a San...

Alessandro Florenzi Alessandro Florenzi
News47 minuti ago

Florenzi: “Giocando così difficilmente gli avversari avranno la meglio, dobbiamo migliorare l’uno contro uno in difesa”

Il difensore del Milan Alessandro Florenzi ha fatto i complimenti ai compagni per come hanno interpretato la gara pareggiata con...

Stefano Pioli Stefano Pioli
News56 minuti ago

Pioli: “Dovevamo vincere e non ci siamo riusciti, le frasi di Gasperini? Certe cose danno fastidio”

Il tecnico del Milan Stefano Pioli è tornato sull’episodio del rigore poi trasformato dai nerazzurri. Stefano Pioli ha analizzato quanto...

Daniele Orsato Daniele Orsato
News1 ora ago

Marelli: “Si può discutere sull’intensità del colpo ma Giroud prende Holm, la codifica porta al rigore ormai”

L’ex arbitro Luca Marelli ha espresso il suo parere sull’episodio molto discusso che ha portato all’assegnazione del rigore alla Dea....

Gian Piero Gasperini Gian Piero Gasperini
News1 ora ago

Gasperini: “Dispiaciuto per il goal subìto, col Milan siamo in credito in fatto di rigori”

L’allenatore dell’Atalanta Gian Piero Gasperini sottolinea come i suoi abbiano sofferto per la grande prova della squadra di Pioli. Gian...

Leggi anche

Più letti