Seguici su

News

Pioli: “Dalla sosta in poi abbiamo dominato le partite ma abbiamo vinto solo 2 volte, non esistono 2 Milan”

Stefano Pioli

L’allenatore del Milan Stefano Pioli ha presentato il big match di domani contro la Lazio.

Stefano Pioli ha parlato della gara di domani in conferenza stampa. “Il Napoli è una squadra fortissima a cui vanno fatti i complimenti. Hanno meritato lo scudetto. Complimenti a tutti loro. Rivedendo i festeggiamenti ho rivisto i nostri dell’anno scorso, speriamo di ripeterci presto. Dalla sosta in poi la squadra ha dominato le partite di più rispetto a prima, ma abbiamo ottenuto solo due vittorie. Dovevamo vincere di più, ma se non ci siamo riusciti vuol dire che c’è mancato qualcosa, soprattutto nell’area avversaria. Domani giochiamo contro una squadra forte, dobbiamo essere più concreti. La squadra sa i jolly che abbiamo buttato via e sa che non possiamo buttarne via altri. Domani è una tappa importante. So quello che faccio e perché lo faccio, so assumermi la responsabilità. Non c’è un Milan 1 o Milan 2. Non è mancata la prestazione, ma il risultato finale vincente. Io conosco bene i miei giocatori e ci credono. Abbiamo lavorato su certe situazioni. Su 16 vittorie totali, 12 volte eravamo in vantaggio. Dobbiamo essere più attenti, precisi e determinati in fase offensiva. Sono fiducioso, noi dobbiamo andare avanti a giocare con coraggio. La proprietà e dirigenti sono sempre vicino a noi”.

Stefano Pioli
Stefano Pioli

Sappiamo tutti che è il mese decisivo, pensiamo solo a fare il nostro meglio. Stiamo bene, non siamo preoccupati. La squadra è volenterosa e concentrata. Se non arrivano i risultati dobbiamo lavorare meglio ed è quello che stiamo facendo. Il primo che non si deve arrendere è proprio De Ketelaere ed è quello che sta facendo. Ogni giocatore deve sfruttare le occasioni che gli vengono date. Io faccio le formazioni per vincere le partite e quindi le mie scelte vengono fatte in base a quello che serve in campo. Non è una questione di programmazione. Ogni stagione fa storia a sè. Bisogna essere lucidi e dire che siamo partiti per rivincere il campionato. L’anno scorso abbiamo fatto il salto quando siamo usciti dalla Champions. Quest’anno stiamo facendo molto bene in Champions. Dopo gennaio c’è mancata la continuità per lottare per vincere lo scudetto. Solo il City tra le capoliste europee può ancora vincere Champions e campionato, noi non siamo a quei livelli lì. Io penso positivo. Con la Cremonese i cambi hanno peggiorato la partita perché abbiamo preso posizioni diverse. Il primo tempo mi è piaciuto, nel secondo ci siamo innervositi. I risultati fanno cambiare i giudizi. Uno dei miei obiettivi era quello di dominare di più le partite e ci stiamo riuscendo. Nelle ultime due partite abbiamo preso gol in transizione e su questo dobbiamo fare meglio. Per quello che facciamo durante la partita dobbiamo segnare di più. Io incontro tanti tifosi e tutti sono contenti del nostro percorso in Champions. Non si giocano tutti gli anni le semifinali di Champions. Ci sarà tutto in quelle partite. In campionato dobbiamo fare meglio e arrivare tra le prime quattro. C’è concentrazione massima per la Lazio. Loro sono secondi in classifica, hanno avuto uno slancio dopo l’uscita dall’Europa. Loro sono molto forti centralmente, hanno un grande centrocampo. E’ una squadra completa, dovremo essere compatti e poi cercare di sfruttare le nostre qualità. Ora pensiamo alla Lazio, poi penseremo al derby“. 


Leggi anche

Zlatan Ibrahimović Zlatan Ibrahimović
News5 minuti ago

Milan, Libero attacca Ibrahimovic: “Ovunque tranne dove serbirebbe davvero”

Libero, sulle proprie colonne, ha riservato a Zlatan Ibrahimovic parole davvero molto dure e critiche in merito al suo operato...

Serhou Guirassy Serhou Guirassy
Calciomercato33 minuti ago

Milan, per Guirassy concorrenza tedesca: Borussia Dortmund e Bayern Monaco interessate

Guirassy, obiettivo di mercato del Milan, è appetito da due big tedesche: su tutte il Borussia Dortmund ma anche il...

Serhou Guirassy Serhou Guirassy
News3 ore ago

Pellegatti: “Fonseca scelta coraggiosa, su Guirassy può esserci l’effetto Piatek, ecco chi prenderei se andasse via Maignan”

Il giornalista Carlo Pellegatti è scettico sull’attaccante guineano. Carlo Pellegatti ha commentato a Radio Rossonera di alcune scelte dei dirigenti...

Joshua Zirkzee Joshua Zirkzee
News3 ore ago

Zirkzee: “Sono molto felice, ecco cosa posso dire sul mio futuro”

L’attaccante del Bologna Joshua Zirkzee è uno degli obiettivi, forse il primo in assoluto, per l’attacco del club rossonero. Il...

Antonio Cassano Antonio Cassano
News3 ore ago

Cassano: “Inzaghi ha fatto vincere lo Scudetto ad un Milan da quarto posto, Pioli ha fatto cose stratosferiche”

L’ex fantasista Antonio Cassano ha tirato bordate all’allenatore nerazzurro. Non è mai banale Antonio Cassano e anche questa volta lo...

Antonio Conte Antonio Conte
News4 ore ago

Milan: i tifosi volevano Conte ma se lo ritroveranno nuovamente da avversario

L’esperto di mercato Alfredo Pedullà aggiorna la situazione riguardante la trattativa tra l’allenatore pugliese ed i partenopei. Antonio Conte è...

Leggi anche

Più letti