Seguici su

News

Desailly: “Probabilmente non c’erano le basi per ripetersi dopo lo Scudetto, Leao e Pulisic sono ancora incostanti”

Rafael Leao

L’ex difensore Marcel Desailly ha ammesso che la squadra rossonera attualmente non è all’altezza dei fasti del passato.

Marcel Desailly ha rilasciato una lunga intervista a Football Italia in cui ha detto la sua anche sul Milan attuale. “Ci vuole tempo perché il club si sviluppi. Credo che abbiano anticipato troppo sul potenziale della squadra. Due anni fa hanno vinto il campionato, ma non sono sicuro che ci fossero davvero le basi per ripetersi. Vedete, c’è stato un calo di leadership con alcuni giocatori, per poter gestire e vivere una seconda stagione consecutiva di altissimo livello. Probabilmente non hanno inserito nel sistema giocatori che avessero abbastanza esperienza per gestire una seconda stagione consecutiva e permettere al Milan di vincere”.

Pronostici sovvertiti

Con il Milan è sempre una speranza, l’anno scorso ai quarti di Champions League fece benissimo contro il Napoli, che volava davvero. Pensavamo che il Milan fosse davvero la squadra del momento quando l’abbiamo visto giocare, invece è stata proprio una partita in cui hanno giocato bene e hanno dimostrato grande capacità, grande comprensione del gioco”.

Christian Pulisic
Christian Pulisic

Cosa manca

“Quindi, continuo a credere che siano una squadra che deve ancora sviluppare conoscenze e capacità. Come quando vedi che Leao è incostante, non ha quella costanza nel gioco, devono ancora imparare. Anche Christian Pulisic ha bisogno di tempo per comprendere e accettare la leadership che gli chiediamo. Non giocava sempre al Chelsea e quando arriva al Milan ha bisogno di capire e assorbire la storia del club. San Siro è un campo magnifico dove devi digerire l’intensità di quanto ti viene richiesto ogni fine settimana. Quindi non hanno ancora le fondamenta. Sì, abbiamo coerenza con giocatori come Fikayo Tomori, Theo Hernandez – i quattro difensori sono molto solidi e capiscono il gioco. Ma ci vuole tempo e sfortunatamente il Milan non ha tempo perché in continuazione il pubblico, i tifosi, i media chiedono al Milan di essere il Milan della mia generazione. […] Serve avere giocatori locali che portino quello spirito, quella dedizione al club, ora non è più la stessa cosa, l’epoca è diversa. Adesso serve avere anche degli stranieri che si identifichino come parte dell’identità del club, per portare la squadra ad un altro livello”.


Leggi anche

Leggi anche

Thiago Motta Thiago Motta
News22 ore ago

Il Milan osserva l’ascesa del Bologna di Thiago Motta: possibile post-Pioli?

I rossoneri non se la passano bene e per molti addetti ai lavori a fine stagione ci sarà un cambio...

Castillejo Milan-Juventus Stefano Pioli Milan derby Castillejo Milan-Juventus Stefano Pioli Milan derby
News22 ore ago

Pioli: “Fatto la giusta partita fino all’1-2, anche l’infortunio di Thiaw ha giocato la sua parte, battiamo il Newcastle e vediamo”

Il tecnico del Milan Stefano Pioli ha analizzato visibilmente amareggiato la sconfitta interna di ieri sera. Stefano Pioli ha parlato...

Yacine Adli Yacine Adli
News22 ore ago

Adli: “Abbiamo approcciato bene ma in questo girone ci è mancata concretezza sotto porta, ci crederemo fino alla fine”

Il centrocampista del Milan, ieri alla prima da titolare in Champions League, Yacine Adli spiega cosa non sta funzionando nella...

News23 ore ago

Terzic: “Ricordiamo che ci ritenevano spacciati, abbiamo voluto la vittoria più del Milan, giocheremo l’ultima per vincere”

L’allenatore del Borussia Dortmund Edin Terzic è molto soddisfatto per la qualificazione raggiunta. Edin Terzic ha parlato di Milan-Borussia Dortmund...

Stefano Pioli Stefano Pioli
News1 giorno ago

Pioli: “Persa quando abbiamo sbagliato un contropiede 3 contro 1, serata deludente ma dobbiamo vincere a Newcastle”

I rossoneri perdono in casa e accusano l’ennesimo infortunio in difesa: il passaggio del turno è appeso ad un filo....

Samuel Chukwueze Samuel Chukwueze
News1 giorno ago

Non basta Chukwueze: il Milan affonda col Borussia Dortmund

I rossoneri prestano il fianco ai contropiede dei tedeschi e cadono in casa; qualificazione agli ottavi appesa a un filo....

Più letti