Seguici su

News

Biasin: “Il Milan sta facendo molto bene ma di fronte ha un’Inter che non per forza doveva fare questo percorso”

Christian Pulisic

Il giornalista Fabrizio Biasin sostiene che i nerazzurri abbiano le basi per restare al top per diverso tempo, cosa che i rossoneri non si augurano.

Fabrizio Biasin a Pressing ha detto la sua sulle stagioni di Inter e Milan. “Il Milan sta facendo molto bene, i punti non mancano, sta andando al ritmo dello scudetto di due anni fa. Di fronte ha una squadra che sta facendo percorso netto, ha perso 11 punti sul totale. L’Inter sta facendo qualcosa di straordinario, il Milan ha avuto tanti giocatori nuovi che vanno inseriti piano piano ma ci tengo a dirlo che anche l’Inter ha cambiato tanto, ha cambiato 12 giocatori, ha perso Onana, Skriniar, Brozovic, Handanovic, Gosens, D’Ambrosio, Dzeko. Non era così automatico che l’Inter diventasse questa cosa qui. E’ vero che il Milan ha delle attenuanti ma di fronte c’era una squadra che non per forza poteva fare questo percorso netto”.

Mario Hermoso
Mario Hermoso

Quale futuro

“La mia sensazione che l’Inter sia una squadra con futuro, tutti hanno le idee chiare. Anche l’amarezza della Champions, ti porta a pensare che non finisce qui e ci riproveranno l’anno prossimo con il primo Mondiale per club. Lascerei da parte Gudmundsson ed Hermoso che non sono obiettivi dell’Inter in questo momento. Inzaghi quando raggiungerà l’obiettivo e parlerà con la società per rinnovare il contratto, chiederà di conservare il più possibile questo gruppo, così hai la certezza di poter raggiungere risultati anche l’anno prossimo. Poi è evidente che il 20 maggio succederà qualcosa e cambierà gli scenari. Che si vada da una parte o dall’altra, c’è la voglia di andare avanti con questo gruppo perché porta risultati e profitti”.


Leggi anche

Leggi anche

Più letti