L’ex rossonero Alberto Zaccheroni ha commentato il derby della Madonnina, soffermandosi in particolare sulla prestazione di Ibrahimovic.

Inter – Milan si è conclusa con il risultato di 4-2. Una sconfitta, quella rossonera, giunta dopo essere andati doppiamente in vantaggio nel corso del primo tempo. A commentare la partita di ieri sera l’ex rossonero Alberto Zaccheroni che si è soffermato in particolar modo sulla prestazione di Ibrahimovic.

Inter-Milan derby Milan-Verona Brescia-Milan Milan-Udinese Zlatan Ibrahimovic Milan-Udinese Massimiliano Mirabelli

Intervistato da Radio Anch’io Sport su Rai RadioUno, Zaccheroni, così come riportato da tuttomercatoweb.com, ha dichiarato: “L’Inter è stata più protagonista, ma sul piano della prestazione le due squadre si sono divise un tempo per parte. Nel primo molto meglio il Milan, poi grandissima ripresa dei nerazzurri. Questo derby mi ha ricordato quello del 2004: ero sulla panchina dell’Inter, vincevamo 2-0, sbagliammo un gol con Adriano e Dida già a sedere e poi alla fine perdemmo 3-2″.

Inevitabile, poi, un commento sull’ottima prestazione di Ibrahimovic, con Zaccheroni che ha affermato: “Ieri sera mi ha sorpreso, sa gestire al meglio tutti i palloni che gli arrivano e non spreca mai nulla. Il Milan oggi ha bisogno di un uomo di così grande personalità, però la squadra fa fatica a rimanere compatta. Nel primo tempo del derby i rossoneri sono riusciti a coprire bene il campo, con un grande lavoro di Bennacer, ma nella ripresa è cambiato tutto. In ogni caso, non puoi ricostruire con Ibrahimovic: negli anni futuri non sarà lui a poter trascinare il Diavolo, ha 38 anni. Permettetemi poi di dire un’ultima cosa: è una vergogna che Zlatan non abbia mai vinto il Pallone d’Oro“.

TAG:
Zlatan Ibrahimovic

ultimo aggiornamento: 10-02-2020


Derby, Bakayoko a San Siro per seguire il “suo” Milan

Theo Hernandez dopo il derby: “Oggi più che mai … Forza Milan”