L’Italia è pronta a scendere in campo contro la Svizzera in vista del match in programma domenica 5 settembre alle ore 20.45.

Domenica 5 settembre alle ore 20.45 si disputerà il match Svizzera-Italia. Intervenuto in conferenza stampa alla vigilia del match, il ct della Nazionale italiana, Roberto Mancini, ha dichiarato: “Stanno tutti abbastanza bene, Marco Verratti ha preso un colpo al ginocchio ma valutiamo tutti domattina perché non sono passate nemmeno 48 ore. Abbiamo bisogno di giocatori che sono pronti”.

Roberto Mancini
Roberto Mancini

Sul rischio di rimanere intrappolati nei ricordi: “Nel calcio non si può rimanere intrappolati nei ricordi. Non possiamo pensare alla serata dell’11 luglio, è stata una serata bellissima ma non possiamo pensarci più. È lì, tutti saranno ricordati per questo, ma il futuro è diverso e tutti dobbiamo lottare per vincere”.

Pellegrini può giocare sulla linea dei centrocampisti? “È un giocatore per noi importante perché può fare tutti i ruoli, davanti e interno e potrebbe giocare anche durante la partita al posto di Verratti anche se io penso sia più offensivo”.

Sul pari contro la Bulgaria: “Eravamo dispiaciuti, ma secondo me se domani sera facciamo la stessa prestazione abbiamo molte possibilità di vincere. La prestazione è quella che dovevamo fare, siamo dispiaciuti per la mancata vittoria”.

Sarà un’Italia diversa da quella vista con la Bulgaria? “Valutiamo domattina le condizioni generali di tutti. Marco è quello che ha il problema maggiore, ma oggi già sta meglio. Non ci saranno stravolgimenti”.

ultimo aggiornamento: 04-09-2021


Hubner: “C’è anche il Milan per lo Scudetto”

Ceccarini: “Il Milan punta a blindare Theo Hernandez”