In attesa del big match di domani sera tra Roma e Milan, ecco la probabile formazione che Stefano Pioli manderà in campo dal primo minuto.

Stefano Pioli oggi in conferenza stampa ha rivelato alcune informazioni sulla probabile formazione con la quale domani il Milan scenderà in campo dal primo minuto contro la Roma. Tra i pali ci sarà il solito Tatarusanu, rivelatosi fondamentale in due occasioni durante la partita contro il Torino. Davanti a lui il quartetto difensivo sarà composto da Calabria, Kjaer, Tomori e finalmente di nuovo Theo.

Rafael Leao
Rafael Leao

In mediana l’unica certezza del tecnico rossonero è Sandro Tonali, mentre l’altro posto sarà combattuto da Franck Kessie e Ismael Bennacer, anche se l’ivoriano è leggermente in vantaggio. Sulla trequarti a destra di sarà Saelemaekers, al centro il ritorno di Brahim Diaz e a sinistra Rafa Leao. La prima punta titolare non è ancora stata decisa, Pioli ha detto che non ha ancora scelto chi far giocare tra Ibra e Giroud.

MILAN (4-2-3-1): Tătărușanu; Calabria, Kjær, Tomori, Theo Hernández; Tonali, Kessié (Bennacer); Saelemaekers, Brahim Díaz, R. Leão; Ibrahimović (Giroud).

La redazione di Notizie Milan - giovane, dinamica e indipendente - vive il mondo rossonero 24 ore su 24.
Una passione a 360°, che si fa professione per raccontare in modo libero e scrupoloso le vicende del Diavolo.
Dalle news al calciomercato, dalle partite ai social, da Milanello a San Siro: la nostra missione è tenervi sempre aggiornati.
Perché Notizie Milan c’è, sempre e comunque, che si vinca o che si perda. Per i nostri lettori, per noi che amiamo questi colori.

Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Notizie Milan su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per scaricare la nostra APP

Riproduzione riservata © 2021 - NM

Milanello

ultimo aggiornamento: 30-10-2021


Verso Roma-Milan: ecco le idee di Mourinho per l’11 titolare

Nosotti: “Milan? Hanno tremato solo contro il Porto…”