Leao prova a convincere Pioli in vista di Lecce-Milan

Verso Lecce-Milan: Leao prova a convincere Pioli

Con il ritorno di Castillejo il tecnico rossonero potrebbe riportare Rebic a sinistra e schierare Leao nel ruolo di punta. Ma Pioli vuole risposte concrete da Rafael.

Titolare contro il Lecce alla ripresa del campionato? Rafael Leao ci crede. O meglio, ci prova. Come riporta La Gazzetta dello Sport, la punta portoghese ha cinque giorni per convincere Stefano Pioli a dargli un’altra chance. La strada è in salita, perché “Rafa” ha fatto oggettivamente poco nei quaranta minuti giocati lo scorso venerdì contro la Juventus.

Jovic Ante Rebic Juventus-Milan
Nella foto: Ante Rebic

Pioli si aspettava un ingresso diverso, una rabbia agonistica diversa, ma è rimasto deluso… ancora una volta. Leao, dunque, non parte in pole, ma ha ancora una speranza di partire dal primo minuto al “Via del Mare”. E l’assist potrebbe arrivare da Rebic. Con il ritorno di Castillejo, infatti, l’allenatore rossonero potrebbe decidere di ristabilire i vecchi equilibri del suo 4-2-3-1, schierando lo spagnolo a destra e il croato a sinistra, ovvero nella posizione in cui rende di più. In quel caso, vista l’assenza di Ibrahimovic, al centro dell’attacco tornerebbe proprio Leao.

In questi giorni che separano il Milan dalla partita con il Lecce, Rafael dovrà lavorare con un atteggiamento diverso, anche perché il tempo comincia a stringere: quando tornerà Ibra, infatti, gli spazi per il centravanti lusitano si restringeranno ulteriormente.

Aggiornato il: 18-06-2020