Mercoledì 22 settembre, alle ore 20.45, avrà luogo il prossimo match di campionato tra Milan e Venezia.

L’allenatore del Venezia, Paolo Zanetti, intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della partita contro il Milan ha dichiarato: “Il Milan non penso lo copi dallo Spezia. Ha un’identità abbastanza chiara, è la miglior squadra della Serie A, ha ampiezza, profondità e gioco tra le linee, tutte le armi possibili e immaginabili, dobbiamo cercare di contrastarle tutte. Dobbiamo pensare a come poter mettere in difficoltà anche noi il Milan, perché se la giochiamo sulla difensiva abbiamo già perso. Faremmo novanta minuti da spettatori e non lo voglio fare, andremo là con grandissimo rispetto e l’umiltà del caso, farò qualche piccolo accorgimento, ma dovremo fare in modo di metterli in difficoltà, non solamente con il pensiero di difenderci, altrimenti sarebbero novanta minuti di agonia”.

palloni Serie A
palloni Serie A

Su Ibrahimovic: “È uno dei più rappresentativi del mio campionato, basti pensare che ho il suo poster in camera di quando ci ho giocato contro e mi ha tirato una gomitata in bocca, sarebbe stato emozionante per qualche ragazzo giocarci”. Ha quindi proseguito: “Per il 99% delle persone abbiamo già perso, dobbiamo cercare di contrastare tutte le armi loro, ma anche pensare a come far male. Se pensiamo di fare una partita solo difensiva allora faremo 90 minuti da spettatori, anche se per portare via punti dobbiamo essere perfetti, loro imperfetti, e in più avere fortuna”.

Zlatan Ibrahimovic

ultimo aggiornamento: 21-09-2021


Cagni: “Il più forte difensore della Serie A è Kjaer ma è fatto di vetro”

Brocchi: “Il Milan è consapevole di potersi giocare qualsiasi tipo di partita”