Milan-Venezia è finita con il risultato di 2-0. Ecco quanto dichiarato nel post gara dall’allenatore Zanetti.

È finita con il risultato di 2-0 la partita di campionato tra Milan e Venezia. Un risultato indubbiamente importante per i rossoneri, che portano a casa tre punti preziosi. Ecco quanto dichiarato nel post gara dall’allenatore Zanetti.

Intervenuto ai microfoni di Dazn, ha dichiarato: “Abbiamo fatto il massimo di quello che potevamo fare. Volevamo fare tante altre cose, però poi sul concreto poi è molto difficile fare certe cose con squadre che hanno valori assoluti incredibili… Per 60-70 minuti siamo stati in partita; poi mister Pioli ha dovuto mettere dentro 3-4 campioni perché se la stava vedendo brutta (ride)”.

Sulla gara: “Questo tipo di partite dobbiamo giocare con organizzazione, andando con il cuore oltre l’ostacolo. Ci vuole anche un pizzico di fortuna”.

Ha quindi proseguito: “La squadra ha fatto tutto quello che ho chiesto in fase difensiva, spendendo tanto ed essendo meno lucida con la palla. Ad ogni minimo posizionamento sbagliato richiamo di prendere goal in Serie A, dovevamo sicuramente proporre qualcosa di meglio avendo un po’ più di coraggio”.

In merito alle sue sensazioni: “Bella emozione, colpo d’occhio straordinario. Per me è un qualcosa di straordinario: 5 anni fa allenavo la Beretti della Reggiana e ora sono a San Siro, me la sono goduta e spero in futuro di poter proporre qualcosa di diverso”.

San Siro
Nella foto: lo stadio San Siro
Milanello

ultimo aggiornamento: 23-09-2021


Bergomi: “Il Milan fa bene la fase difensiva, si fa fatica a tirargli in porta”

Milan, torna la vittoria in campionato: test Venezia superato