Poca corsa, scarsa qualità, zero precisione: ancora una bocciatura per Calhanoglu, che continua però a godere della fiducia di Pioli.

Un’altra partita “da Calhanoglu”. Ovvero scadente, sia sotto il profilo tecnico che dell’intensità. Ma davvero il Milan sta pensando di rinnovare a suon di quattrini il contratto di un “numero dieci” senza qualità né tanta voglia? Forse Maldini farebbe bene a rivedere le proprie intenzioni. Perché questo Calhanoglu merita lo “svincolo” immediato più che un premio milionario. Nel frattempo Pioli continua a dargli fiducia, senza mai sprecare una critica nei confronti del suo trequartista meno trequartista che ci sia.

Hakan Calhanoglu
Nella foto: Hakan Calhanoglu
TAG:
Calhanoglu Milanello

ultimo aggiornamento: 27-04-2021


Salvini critica il Milan: “Imbarazzanti da settimane”

Tante occasioni, pochi gol: il Milan spara a salve