Poco dopo l’ingresso in campo Rebic ha rifilato alla Juventus il gol del definitivo ko, che ha mandato in paradiso il Milan.

Tredici minuti. Tanto è bastato ad Ante Rebic per graffiare la Juventus, proprio nella fase più delicata del match. Il croato ha preso la mira e siglato un gol alla Ibra. Il bilancio non luccica ancora come quello di un anno fa, ma – scrive La Gazzetta dello Sport – ci siamo quasi: otto centri contro gli undici del 2020. 

Ante Rebic
Ante Rebic
TAG:
Ante Rebic Juventus-Milan Milanello rassegna stampa

ultimo aggiornamento: 10-05-2021


Tomori quasi si compra il cartellino: riscatto certo con la Champions

Milan, ora non bisogna mollare: occhio alle trappole Torino e Cagliari