Le parole del presidente Cairo: “Il calcio deve ripartire, ma vanno approvati dei protocolli affidabili sia per gli allenamenti che per le partite”.

“Il calcio deve ripartire, ma in sicurezza: non è giusto mettere a repentaglio la salute dei giocatori o di chi è intorno alla squadra”. Lo ha dichiarato il presidente del Torino, Urbano Cairo. “Tutto va fatto in grande sicurezza – ha aggiunto il patron granata – e vanno approvati dei protocolli affidabili sia per gli allenamenti che per le partite. Ora è importante pensare anche alla prossima stagione: è fondamentale ripartire per il campionato dell’anno prossimo, il tempo passa velocemente e la situazione è molto grave”.

Vincenzo Spadafora
Nella foto: il ministro Vincenzo Spadafora

C’è ancora tanta incertezza intorno al mondo del calcio, soprattutto nel nostro Paese. Anche Matteo Renzi, senatore e leader di Italia Viva, ha voluto dire la sua sull’argomento, replicando alle recenti dichiarazioni “social” del ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora: “Il campionato di calcio non è la priorità, certo. Ma è una scelta importante. Dice il Ministro dello Sport che “non se ne parla proprio”. E chi lo ha deciso? Lui allo specchio? In democrazia si parla di tutto. E si parla soprattutto delle scelte che riguardano tanti cittadini. Il ministro venga in Parlamento, non può decidere da solo: siamo una democrazia”.

TAG:
Matteo Renzi Urbano Cairo

ultimo aggiornamento: 04-05-2020


Milan, allenamenti già nel weekend? Da domani screening ai giocatori

Bollettino Coronavirus: 211.938 casi totali, 29.079 morti, 82.879 guariti