Le dichiarazioni del centrocampista Sandro Tonali: “Non sono l’erede di Pirlo, tanto per cominciare non ho il suo lancio millimetrico”.

Sandro Tonali è stato più volte accostato al Milan nell’ultimo periodo. Grande talento del nostro calcio, il centrocampista del Brescia è stato intervistato da Sportweek, settimanale sportivo allegato alla Gazzetta dello Sport: “Sono consapevole che con i giusti sacrifici posso arrivare in cima al mondo – ha dichiarato – non ho realizzato neanche la metà di quello che ho in mente, ma mi sento abbastanza forte per farcela. Il paragone con Pirlo? Non sono il suo erede. Tanto per cominciare, non ho il suo lancio, lungo e millimetrico. E glielo invidio”.

Nicchi Conte Albertini Infantino Coronavirus Serie A coronavirus Milan-Genoa Pradè Calhanoglu Commisso Lega Serie A Ante Rebic diego laxalt Rebic Paquetà ricardo rodriguez Rebic Stefano Pioli Kessié nuovo San Siro Milan-Sassuolo

Anche il presidente del Brescia, Massimo Cellino, ha parlato di Tonali nel corso di una intervista al Corriere dello Sport: “Di certi giocatori m’innamoro – ha affermato – e non vorrei mai venderli. Costruirgli attorno una bella squadra, una squadra da soddisfazioni, era il mio sogno. Mi rendo conto però che il ragazzo ha traguardi personali importanti, una famiglia che lo segue, in particolare la madre. Nasser lo vorrebbe a Parigi, ma lui in Francia non vuole andare. Inter e Juve le destinazioni che preferisce. De Laurentiis mi ha offerto 40 milioni, la Fiorentina è pronta a fare carte false, ma il suo destino è abbastanza segnato. Prima del covid il Barcellona era arrivato a 65 milioni più due ragazzi molto interessanti valutati 7 e mezzo a testa, uno era un esterno difensivo. Credo che i dirigenti catalani abbiano ricevuto una risposta che non hanno gradito. E non da Tonali. Sandro è un bambino che si illumina non appena vede un pallone, in campo gli ho visto fare cose impressionanti, lanci precisissimi di quaranta metri, contrasti perfetti, corto e lungo sono i suoi punti di forza, in un centrocampo a tre può giocare ovunque”.

TAG:
Massimo Cellino Sandro Tonali

ultimo aggiornamento: 05-06-2020


Bollettino Coronavirus: 234.531 casi totali, 33.774 morti, 163.781 guariti

Verso Juve-Milan: Pioli pensa a Saelemaekers