Todibo-Milan, continua la trattativa: il nodo è la formula

Todibo-Milan, il nodo da sciogliere è la formula

I rossoneri non accetteranno il prestito secco. Il problema, però, è che il Barcellona non vuole perdere definitivamente il controllo sul cartellino di Todibo.

Prosegue la trattativa per Jean-Clair Todibo. Il Milan, dopo il blitz in Spagna del direttore sportivo rossonero, Frederic Massara, ha ottenuto l’ok del giocatore al trasferimento in Italia, ma non ha ancora trovato un accordo definitivo con il Barcellona, club proprietario del cartellino del giovane talento francese. Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, il principale nodo da sciogliere è sempre la formula.

Jean Clair Todibo
Fonte foto: https://www.facebook.com/fcbarcelona/

Il Milan è stato chiaro: il prestito secco è una soluzione da scartare a priori. Senza l’inserimento del diritto di riscatto, dunque, l’affare non andrà in porto. La società milanista, infatti, non ha alcuna intenzione di valorizzare calciatori per altre squadre. Il problema, però, è che il Barça non vuole perdere il controllo del giocatore in quanto crede molto nelle sue potenzialità. A dire il vero, anche Todibo preferirebbe non tagliare definitivamente il cordone che lo lega ai catalani, convinto di potersi ritagliare un ruolo di primo piano nella prossima stagione dopo il ritiro di un veterano come Gerard Piqué. Insomma, la trattativa è in una fade di stallo. Il Milan non attenderà ancora a lungo.

Aggiornato il: 07-01-2020