Punto fermo del Milan attuale e di quello che verrà: Theo Hernandez studia da leader e si prepara a prendere per mano la squadra.

Il Milan ha poche certezza. Una di queste si chiama Theo Hernandez. Il francese è un pilastro della squadra attuale e di quella che verrà. L’ex Real Madrid, infatti, è tra i pochi giocatori della rosa che i vertici di via Aldo Rossi considerano incedibili. Theo, dunque, è intoccabile e sarà un punto fermo del gruppo milanista anche nella prossima stagione.

Milan-Verona Theo Hernandez Milan Brescia-Milan

Hernandez – scrive La Gazzetta dello Sport – studia da leader e si prepara a prendere per mano il Milan di domani. Perché sa di essere un riferimento importante non soltanto in campo ma anche nello spogliatoio. E non deve la sua esplosione alla presenza di Zlatan Ibrahimovic: il giocatore classe ’97, infatti, a differenza di alcuni suoi compagni, era un perno della squadra rossonera anche prima del ritorno dello svedese.

Come sottolinea la Gazzetta, Theo Hernandez ha stupito tutti per la sua maturità, sulla quale in pochi avrebbero scommesso dopo averlo visto all’opera ai tempi della Liga, quando alternava belle prestazioni a bravate che attiravano l’attenzione dei media più delle giocate sul campo. L’esterno transalpino ha trovato la sua dimensione a Milanello e ora punta diventare un top player con questa maglia.

La redazione di Notizie Milan - giovane, dinamica e indipendente - vive il mondo rossonero 24 ore su 24.
Una passione a 360°, che si fa professione per raccontare in modo libero e scrupoloso le vicende del Diavolo.
Dalle news al calciomercato, dalle partite ai social, da Milanello a San Siro: la nostra missione è tenervi sempre aggiornati.
Perché Notizie Milan c’è, sempre e comunque, che si vinca o che si perda. Per i nostri lettori, per noi che amiamo questi colori.

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Notizie Milan su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per scaricare la nostra APP

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 28-03-2020


UEFA, Ceferin: “Si può ripartire anche a fine giugno”

Milan, Kessié è importante ma… anche cedibile