Secondo il tabloid britannico, dalla parte interista non sarebbero arrivate accuse di razzismo nei confronti di Zlatan Ibrahimovic.

“Né Lukaku né l’Inter hanno accusato Ibrahimovic di frasi razziste”. Lo scrive il tabloid inglese The Sun, che ripercorre le tappe della vicenda, dallo scambio di insulti in campo tra i due giocatori all’apertura di un’inchiesta da parte della Procura della Figc.

Il procuratore federale ha già ascoltato l’arbitro Valeri e lo stesso Ibra e nei prossimi giorni convocherà anche Lukaku per sentire la sua versione dei fatti. Stando a quanto riferito dal quotidiano britannico, l’attaccante belga non riterrebbe di stampo razzismo le esternazioni di Ibra sul voodoo.

scontro Ibrahimovic Lukaku
Lo scontro nel derby tra Ibra e Lukaku

Sono da escludere sanzioni pesanti: Ibrahimovic, infatti, ha sì provocato l’avversario (che, a sua volta, ha reagito in modo eccessivo proferendo anche minacce di morte), ma non ha violato l’articolo 28 che condanna “ogni condotta che comporta offesa, denigrazione o insulto per motivi di razza, colore, religione, lingua, sesso, nazionalità, origine anche etnica, condizione personale o sociale”.

TAG:
derby Ibrahimovic lukaku

ultimo aggiornamento: 07-02-2021


Milan, Leao trequartista: Pioli ripropone l’esperimento

Bennacer si ferma di nuovo: chance per Meite