Spunta anche il nome del difensore del Bologna, Takehiro Tomiyasu. Il sogno resta Fofana, ma il Leicester si sta portando avanti nella trattativa.

Nome nuovo per la difesa del Milan. Secondo le indiscrezioni, tra i centrali nel mirino ci sarebbe anche Takehiro Tomiyasu, giocatore di proprietà del Bologna. Come evidenzia il quotidiano Tuttosport, il direttore sportivo del club rossoblu, Riccardo Bigon, non ha parlato esplicitamente dell’interesse dei rossoneri per il giocatore giapponese, ma di fatto non lo ha tolto dal mercato: “Non vorremmo procedere con le vendite – ha dichiarato – ma è chiaro che se dovessero arrivare delle offerte clamorose, saremmo costretti a valutarle”.

Paolo Maldini
Nella foto: il d.t. rossonero Paolo Maldini

Occhio, dunque, ai possibili sviluppi su questo fronte di mercato. Il grande sogno dei rossoneri per il reparto arretrato resta Wesley Fofana – per il quale il Leicester ha presentato un’offerta da 35 milioni di euro più 5 di bonus al Saint-Étienne – mentre Matija Nastasić può essere l’opportunità last minute nel caso in cui Maldini e Massara non dovessero riuscire ad arrivare ad altri obiettivi. Quello di Tomiyasu è un profilo da tenere in grande considerazione.

La redazione di Notizie Milan - giovane, dinamica e indipendente - vive il mondo rossonero 24 ore su 24.
Una passione a 360°, che si fa professione per raccontare in modo libero e scrupoloso le vicende del Diavolo.
Dalle news al calciomercato, dalle partite ai social, da Milanello a San Siro: la nostra missione è tenervi sempre aggiornati.
Perché Notizie Milan c’è, sempre e comunque, che si vinca o che si perda. Per i nostri lettori, per noi che amiamo questi colori.

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Notizie Milan su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per scaricare la nostra APP

Riproduzione riservata © 2022 - NM

calciomercato

ultimo aggiornamento: 29-09-2020


Milan, è fatta per Hauge: “Sono emozionato”

Bakayoko-Milan, non è ancora finita