Vista l’impatto negativo del covid sull’economia, i vari club potrebbero optare per un taglio degli stipendi.

In base a quanto si evince dal Corriere della Sera, i vari club di serie A, tra cui il Milan, potrebbero optare per il taglio degli stipendi, in modo tale da fronteggiare il difficile momento dal punto di vista economico.

Casa Milan
Casa Milan

Le casse dei club sono vuote. I giocatori dovranno tagliarsi gli ingaggi“, scrive così oggi il Corriere della Sera. In seguito all’emergenza coronavirus, infatti, anche il calcio si ritrova a dover fare i conti con un impatto negativo dal punto di vista economico.

Le casse e gli stadi sono vuoti ed entro il primo dicembre dovranno essere pagati oltre 300 milioni di euro di stipendi, che in Serie A hanno sfondato la cifra astronomica di 1,3 miliardi l’anno. Proprio per questo motivo il Milan, così come altri club, potrebbero optare per un taglio degli ingaggi.

TAG:
stipendi

ultimo aggiornamento: 17-11-2020


Baresi: “Questo Milan ha voglia di stupire”

Milan, riecco Rebic: via al ballottaggio con Leao