Suso e Piatek sul mercato: sono fuori dal progetto Milan

Suso e Piatek sul mercato: sono fuori dal progetto

In panchina per novanta minuti a Cagliari, i due non rientrano più nei piani del club rossonero. Sia Suso che Piatek sono cedibili.

Il 4-4-2 utilizzato da Stefano Pioli contro il Cagliari ha dato una precisa indicazione: Suso e Piatek non sono indispensabili. Il Milan si è mosso bene (e meglio) senza lo spagnolo e il polacco. Samu Castillejo ha fatto benissimo sulla corsia di destra, mentre Zlatan Ibrahimovic… beh, sarebbe superfluo aggiungere altro. Insomma, nessuno ha sentito la mancanza di Jesua e del pistolero, rimasti a guardare per tutti i novanta minuti.

Atalanta-Milan Krzysztof Piatek Milan-Sassuolo

Secondo quanto riportato dal quotidiano Tuttosport, Suso e Piatek – i due grandi esclusi a Cagliari – sarebbero fuori dal progetto rossonero. Entrambi, dunque, sarebbero sul mercato, quindi cedibili. Le pretendenti ci sono, ma non sembrano essere così “agguerrite”. Valencia, Siviglia e Getafe avrebbero mostrato un timido interesse per l’esterno iberico, mentre per il centravanti si sono mosse alcune squadre inglesi.

È soprattutto da Piatek che il Milan spera di ricavare la somma maggiore. La valutazione del pistolero è di 30 milioni di euro, non un centesimo di meno. Il Tottenham – che ha bisogno di un buon attaccante per sostituire l’infortunato Harry Kane – è seriamente interessato a Kris, ma siamo ancora lontani dall’accordo. Boban e Maldini sono stati chiari: il Milan non prenderà in considerazioni eventuali richieste di prestito.

Aggiornato il: 12-01-2020