Suso: "Al Milan anni difficili. Voglio restare al Siviglia"

Suso: “Al Milan anni difficili. Voglio restare al Siviglia”

Le parole di Suso: “A inizio anno capito che era arrivato il momento di lasciare il club rossonero”.

Lo spagnolo Suso ha rilasciato un’intervista a Diario de Sevilla. Ecco le sue parole: “Voglio restare al Siviglia. Ho firmato per un anno e mezzo, ma voglio restare qui anche oltre la scadenza dell’accordo. Ovviamente dipende da diverse cose e in particolare dai due club, ma credo che questo sia il minore dei problemi.  Al Milan sono stati cinque anni difficili da capire per chi è all’esterno perché ci sono stati cambi di proprietà e anche di allenatori. Io ho sempre fatto la mia parte, sono cambiati i tecnici, ma io sono stato sempre un giocatore importante. Sono arrivato qui con tanta voglia di fare bene e di migliorare. Ho parlato un paio di volte con Monchi. Quando il Milan a inizio anno ha giocato due partite senza di me e ha vinto, ho capito che era arrivato il momento di cambiare squadra”. 

Suso Roma

Nel corso dell’intervista, Suso ha parlato anche di Stefano Pioli: “Non ho avuto nessun problema con lui, ci siamo parlati sempre in modo chiaro. Auguro al Milan, all’allenatore e ai miei ex compagni il meglio. Ho visto il derby, hanno giocato bene, erano in vantaggio 2-0, ma purtroppo alla fine hanno perso 4-2”.

Aggiornato il: 14-02-2020