Pioli il "potenziatore", ha valorizzato tanti giocatori del Milan

Milan, Pioli ha valorizzato tanti giocatori

Un vero e proprio “potenziatore”. Stefano Pioli ha svolto un ottimo lavoro rinvigorendo diversi componenti della rosa.

Il suo futuro è ancora incerto, ma Stefano Pioli meriterebbe la conferma a prescindere dal piazzamento finale del Milan in campionato. Fin qui, infatti, l’allenatore emiliano ha svolto un ottimo lavoro, al netto di qualche passo falso. Come riporta Tuttosport, il tecnico si è adattato alle caratteristiche dei suoi giocatori, tirando fuori il meglio da loro.

Stefano Pioli derby Milan
Nella foto, il tecnico rossonero Stefano Pioli

Insomma, più che un “normalizzatore”, Pioli ha dimostrato di essere un “potenziatore”. Da Rebic a Theo Hernandez, passando per Bennacer, Castillejo e Calhanoglu: sono davvero tanti gli elementi della rosa milanista che hanno beneficiato della cura Pioli e del passaggio al 4-2-3-1 (altra intuizione dell’ex Fiorentina). Il miglioramento dei singoli ha portato alla crescita collettiva del Milan, ma il processo è appena iniziato. Il mister, infatti, è convinto che questo gruppo possa fare molto meglio. Uno degli obiettivi del club, dunque, è stato centrato: l’allenatore è riuscito a valorizzare quei calciatori che avevano faticato a imporsi con Giampaolo nella prima parte della stagione. Non sarà facile strappare la conferma, vista la classifica, ma i giochi sono apertissimi: il futuro della panchina milanista non è stato ancora deciso.

Aggiornato il: 25-02-2020