Inter, la precisazione del club dopo le dichiarazioni di Spalletti

Spalletti e le parole sul Milan: la precisazione dell’Inter

La società Inter riferisce che è stato Luciano Spalletti a rifiutare la buonuscita propostagli. Ecco la precisazione dei vertici nerazzurri riportata dall’Ansa.

“Luciano Spalletti rifiutò la buonuscita offerta dall’Inter, che lo avrebbe liberato consentendogli così di accettare la proposta del Milan”. A precisarlo è il club nerazzurro, dopo le recenti esternazioni del tecnico toscano, il quale ha dichiarato che l’Inter aveva preferito tenerlo sotto contratto anche da esonerato. In riferimento alle parole di Spalletti, i vertici interisti, interpellati dall’Ansa, fanno sapere che “oltre al compenso maturato dal tecnico, la società aveva proposto un’ulteriore offerta economica come incentivo all’esodo, che non è stata accolta dall’allenatore”.

Castillejo Milan-Udinese Theo Hernandez rivera ricardo rodriguez San Siro Milan Milan-Sassuolo Paquetà

Eccole le dichiarazioni di Luciano Spalletti: “Non ho detto no al Milan la versione reale è che io, avendo due anni di contratto, non li ho lasciati entrambi sul tavolo. È stato deciso di lasciarmi a casa pagandomi e io sto a casa. Poi il Milan ha trovato un allenatore capacissimo, se gli verrà dato tempo dimostrerà le sue qualità. Non possono essere svelati tutti i dettagli, ma è stato deciso che io stessi a casa e quindi sono a casa. Di certo, se fosse dipeso da me, non avrei mai smesso di fare l’allenatore”.

Aggiornato il: 05-02-2020