Il danese vuole lasciare l’Atalanta. I bergamaschi chiedono in cambio Caldara: possibile scambio di prestiti. Ma Kjaer è di proprietà del Siviglia.

Jean-Clair Todibo è il principale obiettivo per la il reparto arretrato, ma il Milan, oltre al giovane francese del Barcellona (la trattativa è attualmente in corso), potrebbe puntare anche su un altro centrale. Si tratta, secondo quanto riportato dal quotidiano Tuttosport, di Simon Kjaer, giocatore di proprietà del Siviglia ma attualmente in prestito all’Atalanta.

Caldara

Fin qui, l’avventura a Bergamo del difensore danese è stata deludente: poco spazio (appena cinque presenze) e un feeling mai nato con il tecnico Gian Piero Gasperini. Il classe ’89 è destinato a lasciare l’Atalanta già a gennaio (il suo manager lo ha già comunicato ai media). Stando a a quanto riferito dal noto giornale sportivo, il Milan si sarebbe già mosso con la Dea, sentendosi chiedere in cambio Mattia Caldara. La società milanista non avrebbe nulla in contrario, ma bisognerebbe individuare la formula adatta.

I vertici di via Aldo Rossi credono molto nelle potenzialità dell’ex Juve e non hanno intenzione di lasciarlo partire a titolo definitivo. Uno scambio di prestiti potrebbe mettere tutti d’accordo, ma bisogna coinvolgere nella trattativa anche il Siviglia, legittimo proprietario del cartellino di Kjaer.

TAG:
Atalanta calciomercato Mattia Caldara Simon Kjaer

ultimo aggiornamento: 06-01-2020


Milan, l’Ibra bis comincia dalla panchina

Ibra vecchio? Parla l’esperto: “L’età non conta, farà grandi cose”