Messaggio a Paolo: “Deve farmi firmare il contratto se no non gioco la prossima partita”, ha dichiarato Ibrahimovic a Milan TV.

“Mi sto solo riscaldando. Qualche mese fa hanno detto che chi tornava al Milan, falliva. Con me dicevano che sarebbe stato uguale ma io non ho mai perso passione”. Lo ha dichiarato Zlatan Ibrahimovic ai microfoni di Milan TV. “Io ho mentalità – ha aggiunto lo svedese dopo la vittoria con l’Udinese – credo in quello che sto facendo e lavoro giorno dopo giorno. Ho una squadra che lavora benissimo, giovane, e che ogni giorno cerca di migliorare. Mi aiutano tanto per farmi stare bene. I meriti sono anche del mister che ha un ottimo equilibrio per gli allenamenti e trova sempre il modo giusto per farmi giocare”.

Ibrahimovic e Pioli
Nella foto: Ibrahimovic e Pioli

Ibra ha regalato la vittoria al Milan con un gol splendido: “Guardavo il pallone entrare e aspettavo che passasse la linea per festeggiare con i compagni. Per me non è stato un gol difficile, ho già fatto gol simili, ma bisogna provare e cercare di segnare. Questa volta è entrata, la prossima pure”.

“Il mio lavoro è rendere la squadra affamata – ha affermato il campione rossonero – fino ad ora non abbiamo vinto niente, bisogna continuare e non mollare mai. Non bisogna essere soddisfatti e cercare di riprendersi quando arriveranno momenti negativi. Futuro? Adesso dico a Maldini che deve farmi firmare il contratto se no non gioco la prossima partita. La pressione va a Paolo. Saluto tutti i tifosi e spero di rivederli presto allo stadio”.

TAG:
Ibrahimovic Serie A Udinese-Milan

ultimo aggiornamento: 01-11-2020


Pioli: “Percorso solo all’inizio. Ibra? Finiti gli aggettivi”

Kessié a Milan Tv: “Ibrahimovic fa di tutto per aiutare la squadra”