Tre punti pesanti: il Milan batte il Napoli in trasferta dopo dieci anni grazie a un super Ibrahimovic, che poi si infortuna nella parte finale del match.

Serie A, Napoli-Milan 1-3: i rossoneri espugnano il “San Paolo” giocando una gara di spessore, da squadra vera. Gli ospiti segnano tre gol in trasferta, soffrono il giusto e portano a casa tre punti tanto pesanti quanto meritati. Trascinato da un Ibrahimovic super (sempre super!), il Milan domina la scena nei primi venti minuti, la sblocca con Zlatan e poi subisce un po’ il ritorno degli azzurri, che pungono con Mertens e colpiscono una traversa con Di Lorenzo.

Ibrahimovic
Nella foto: Zlatan Ibrahimovic

A inizio ripresa i rossoneri colpiscono ancora con Ibra, ma si fanno del male da soli dormendo su Mertens, che segna l’1-2. L’espulsione di Bakayoko per doppia ammonizione rende la vita decisamente più facile al Milan, che perde Zlatan per infortunio (sembra un problema muscolare) ma poi la chiude con Hauge, che mostra a tutti il suo talento. Una vittoria preziosa, che certifica la crescita di una squadra che non può e non deve più ascondersi. L’obiettivo resta il quarto posto, ma perché non sognare?

TAG:
Ibrahimovic Napoli-Milan Serie A slider

ultimo aggiornamento: 22-11-2020


Iscriviti
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Serie A, Napoli-Milan: le formazioni ufficiali

Napoli-Milan, Bonera a Sky: “Pioli contentissimo, vittoria importante”