Risultato stretto: il Milan crea, o meglio, spreca diverse occasioni. Ma la doppietta di Ibrahimovic basta per i tre punti.

Serie A, Milan-Bologna 2-0: i rossoneri, dopo aver superato lo Shamrock Rovers nel preliminare di Europa League, vincono anche la prima di campionato grazie alla doppietta di Ibrahimovic. Il solito, super Zlatan, leader tecnico e caratteriale della squadra milanista.

È una macchina quasi perfetta, quella di Pioli. I padroni di casa concedono pochissimo agli avversari, pericolosi solo in avvio con Soriano e nel finale di gara con Santander, che colpisce la traversa in mischia. In mezzo c’è solo il Milan, che gioca bene, si diverte e crea occasioni su occasioni (Ibra si divora un paio di gol nella ripresa).

Theo Hernandez
Theo Hernandez

Calabria domina sulla corsia di destra, Theo è il solito jolly, Bennacer l’uomo ovunque. Il ritorno di Rebic è importantissimo, così come lo strapotere di Re Zlatan, che la sblocca con un colpo di testa al bacio. Il raddoppio su rigore è solo la ciliegina su una prestazione da incorniciare. Pioli può sorridere: la squadra è sul pezzo e in campo sa come muoversi. Bene anche Brahim Diaz, entrato in campo nel secondo tempo, ancora un po’ “bloccato” Tonali, ma avrà tempo per ritrovare la giusta condizione.

TAG:
Milan-Bologna slider Zlatan Ibrahimovic

ultimo aggiornamento: 21-09-2020


Maldini: “Milenkovic e Ajer? No, ci sono altri nomi”

Ibrahimovic: “Sono come Benjamin Button. Obiettivi? Un segreto”