Risultato stretto: il Milan crea, o meglio, spreca diverse occasioni. Ma la doppietta di Ibrahimovic basta per i tre punti.

Serie A, Milan-Bologna 2-0: i rossoneri, dopo aver superato lo Shamrock Rovers nel preliminare di Europa League, vincono anche la prima di campionato grazie alla doppietta di Ibrahimovic. Il solito, super Zlatan, leader tecnico e caratteriale della squadra milanista.

È una macchina quasi perfetta, quella di Pioli. I padroni di casa concedono pochissimo agli avversari, pericolosi solo in avvio con Soriano e nel finale di gara con Santander, che colpisce la traversa in mischia. In mezzo c’è solo il Milan, che gioca bene, si diverte e crea occasioni su occasioni (Ibra si divora un paio di gol nella ripresa).

Theo Hernandez
Theo Hernandez

Calabria domina sulla corsia di destra, Theo è il solito jolly, Bennacer l’uomo ovunque. Il ritorno di Rebic è importantissimo, così come lo strapotere di Re Zlatan, che la sblocca con un colpo di testa al bacio. Il raddoppio su rigore è solo la ciliegina su una prestazione da incorniciare. Pioli può sorridere: la squadra è sul pezzo e in campo sa come muoversi. Bene anche Brahim Diaz, entrato in campo nel secondo tempo, ancora un po’ “bloccato” Tonali, ma avrà tempo per ritrovare la giusta condizione.

La redazione di Notizie Milan - giovane, dinamica e indipendente - vive il mondo rossonero 24 ore su 24.
Una passione a 360°, che si fa professione per raccontare in modo libero e scrupoloso le vicende del Diavolo.
Dalle news al calciomercato, dalle partite ai social, da Milanello a San Siro: la nostra missione è tenervi sempre aggiornati.
Perché Notizie Milan c’è, sempre e comunque, che si vinca o che si perda. Per i nostri lettori, per noi che amiamo questi colori.

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Notizie Milan su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per scaricare la nostra APP

Riproduzione riservata © 2022 - NM

Zlatan Ibrahimovic

ultimo aggiornamento: 21-09-2020


Maldini: “Milenkovic e Ajer? No, ci sono altri nomi”

Ibrahimovic: “Sono come Benjamin Button. Obiettivi? Un segreto”