Le parole dell’allenatore del Milan, Stefano Pioli, dopo il successo con la Juve: “Mi aspetto di finire bene il campionato, poi si vedrà”.

Serie A, Milan-Juventus 4-2: vittoria strepitosa dei rossoneri, che in rimonta, sotto di due gol, strapazzano i bianconeri. Al termine del match, il tecnico Stefano Pioli ha parlato ai microfoni di DAZN: “I complimenti li giro ai miei giocatori, stanno dimostrando uno spirito incredibile, anche dalle difficoltà c’è voglia di reagire. Sono stati premiati da un grande risultato e da una grande vittoria”.

“Abbiamo portato avanti le nostre idee per raggiungere un obiettivo importante – ha aggiunto l’allenatore milanista – fino a poco tempo fa la classifica non rispecchiava le nostra qualità, ci siamo ricompattati, la squadra sta bene soprattutto mentalmente. Non abbiamo ancora fatto niente, le prossime gare saranno molto impegnative e dobbiamo pensare subito al Napoli. Soddisfazione sì ma anche concentrazione: dobbiamo stare sul pezzo. Se possibile dobbiamo anche migliorare, in passato abbiamo pagato dazio e abbiamo imparato dai nostri errori”.

Spalletti Stefano Pioli derby Milan Rangnick

Nel corso dell’intervista, Pioli ha parlato, o meglio, glissato sul suo futuro: “Non sto pensando al 3 agosto, sto pensando alla gara col Napoli, a fare bene quello che mi piace fare. Siamo diventati squadra, ci conosciamo bene. Non sto pensando a cosa succederà il 3 agosto perché sto troppo bene con la squadra, quello che sarà sarà, non sono preoccupato per quello che sarà il mio futuro. Sarebbe giusto toglierci anche qualche altra soddisfazione per il lavoro che stiamo facendo. Mi aspetto di finire bene il campionato e di centrare l’obiettivo. Il mio desiderio è di allenare, mi piace quello che faccio e ho trovato una squadra con cui sto bene”.

La condizione fisica del Milan è ottima: “Il lavoro dello staff è stato importante anche durante il lockdown, anche in condizioni precarie i giocatori non hanno mai mancato le sedute collettive, anche chi aveva soltanto un tapis roulant o una cyclette. La squadra ora si conosce di più, ha un atteggiamento propositivo anche quando difende. Può succedere ancora di tutto e dobbiamo stare ancora molto attenti, gli avversari che ci attendono sono soltanto difficili”.

Si chiude parlando di Napoli-Milan: “Stiamo bene ma non abbiamo fatto ancora niente – ha precisato Pioli – dobbiamo recuperare energie e pensare al Napoli, giocheremo contro un grande avversario e contro un grande allenatore che ha fatto al Milan e lo ha confermato al Napoli”.

TAG:
Milan-Juventus Serie A slider Stefano Pioli

ultimo aggiornamento: 08-07-2020


Milan, che vittoria! Juve strapazzata in rimonta

Ibra: “Dispiace per i tifosi, avrebbero potuto vedermi dal vivo per l’ultima volta”