Le dichiarazioni rilasciate a DAZN dall’allenatore milanista, Stefano Pioli, al termine del match dell’Olimpico stravinto dal Milan.

Serie A, Lazio-Milan 0-3: i rossoneri superano i biancocelesti in trasferta disputando un match super. Nel dopo-partita, il tecnico rossonero, Stefano Pioli, ha parlato ai microfoni di DAZN. Ecco le sue dichiarazioni: “Stiamo già pensando alla Juve. Archiviamo con soddisfazione questa gara, la squadra ha giocato bene e meritato la vittoria. La prossima partita è difficile e importante, conosciamo il valore degli avversari ma vogliamo provare ad insistere”.

“I nostri centrocampisti hanno dovuto lavorare tanto e hanno fatto bene – ha aggiunto il mister – abbiamo fatto le scelte giuste, siamo stati sempre pericolosi. Una buonissima prova, ma non abbiamo tempo: io sto già pensando a che scelte fare martedì. Abbiamo speso tanto anche oggi, ma le risposte sono state tutte positive”.

Una considerazione anche su Zlatan Ibrahimovic: “Ci ha fatto crescere in mentalità, personalità e qualità. Al di là dell’età, sta facendo la differenza: è dentro, è un piacere vederlo lavorare. Manca un mese, dobbiamo stringere per portare a casa più punti possibile e finire al meglio questo campionato”.

Spalletti Stefano Pioli derby Milan Rangnick

“A Milanello si lavora benissimo – ha affermato Pioli – il gruppo dei giocatori è responsabile, consapevole dell’importanza della maglia che indossano. Non so cosa succederà per il nostro e il mio futuro, ma stiamo lavorando molto bene. Il club non ci ha fatto mancare nulla, siamo tutti concentrati, crediamo di meritare una classifica migliore e di dover lottare fino alla fine per riportare il Milan in Europa. Dobbiamo riuscirci e sono sicuro che i ragazzi daranno il 110% fino alla fine. Abbiamo delle situazioni anche individuali non facili, parecchi giocatori hanno firmato l’estensione del contratto e probabilmente non verranno confermati: dal loro atteggiamento, dalla loro serietà e dal loro orgoglio dobbiamo trarre positività”.

Come detto, si pensa già alla super sfida con la Juventus: “In questo momento è importante parlare con i calciatori, siamo molto attenti anche con lo staff sanitario. Oggi Rebic aveva bisogno di rifiatare soprattutto a livello mentale, ma può giocare anche insieme a Ibra, che non aveva i 90 minuti. Vedremo il problema di Calhanoglu, ma posso fare tante scelte”.

La redazione di Notizie Milan - giovane, dinamica e indipendente - vive il mondo rossonero 24 ore su 24.
Una passione a 360°, che si fa professione per raccontare in modo libero e scrupoloso le vicende del Diavolo.
Dalle news al calciomercato, dalle partite ai social, da Milanello a San Siro: la nostra missione è tenervi sempre aggiornati.
Perché Notizie Milan c’è, sempre e comunque, che si vinca o che si perda. Per i nostri lettori, per noi che amiamo questi colori.

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Notizie Milan su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per scaricare la nostra APP

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 05-07-2020


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calhanoglu: “Grande gara. Ho preso una botta, sento un po’ male”

Milan, la rassegna stampa odierna