Milan-Juventus, Pioli vota la continuità: stesso modulo, stessi interpreti

Milan-Juve, Pioli vota la continuità: stesso modulo, stessi interpreti

Il tecnico rossonero sembra intenzionato a riproporre il 4-2-3-1. Calabria unica novità. Ecco le probabili scelte del mister per Milan-Juventus.

Tutti confermati. O quasi. Milan-Juventus rappresenta un’altra montagna da scalare per la squadra di Pioli. Per l’occasione, il tecnico rossonero sembra intenzionato a confermare lo stesso modulo e gli stessi uomini schierati nel derby. Con una sola novità: Davide Calabria al posto dello squalificato Andrea Conti. L’allenatore milanista, dunque, dovrebbe optare nuovamente per il 4-2-3-1.

Milan-Juventus Stefano Pioli Milan derby

Secondo le indiscrezioni provenienti da Milanello, Simon Kjaer avrebbe vinto il ballottaggio con il collega Mateo Musacchio. A completare la difesa ci saranno il capitano Alessio Romagnoli e il francese Theo Hernandez, uno dei pilastri della squadra milanista. Nessun dubbio sulla coppia di mediani, che sarà formata da Bennacer e Kessié (anche perché non ci sono grandi alternative in mezzo al campo). In attacco, infine, mister Pioli dovrebbe confermare Ante Rebic (Leao nuovamente in panchina), con Castillejo a destra e Calhanoglu sulla trequarti. I tre agiranno alle spalle dell’unica punta, Zlatan Ibrahimovic. Lo svedese è imprescindibile e proverà a trascinare i compagni, nella speranza che il Milan non si sciolga come nel secondo tempo del derby. La Coppa Italia è un obiettivo importante e a San Siro ci saranno oltre 70mila spettatori: è l’occasione giusta per il riscatto.

Aggiornato il: 13-02-2020