Clarence Seedorf ha commentato la stracittadina di Milano. Per l’ex centrocampista olandese il Milan può e deve sognare

Per presentare la stracittadina di Milano, La Gazzetta dello Sport ha intervistato Clarence Seedorf, uno che ne ha giocate (e vinte) parecchie. L’ex centrocampista ha parlato dell’importanza di comandare la classifica: “Essere primi è sempre meglio: sbagli e sei comunque lì, se sei secondo non puoi più sbagliare. Ma hanno talmente fiducia entrambe che oggi non cambia tanto: sono ancora molto vicine. Il Milan deve sentirsi sempre da scudetto: dev’essere la normalità. Lo dicono anche gli altri campionati: nella Liga comanda l’Atletico, il Leicester sta facendo ancora quest’anno una grande stagione. Come può non essere ambizioso il Milan? Ha trovato dei suoi equilibri: non credo abbia da preoccuparsi”.

Lucas Biglia Andrea Pirlo Musacchio Castillejo Milan-Udinese Theo Hernandez rivera ricardo rodriguez San Siro Milan Milan-Sassuolo Paquetà

Ma i recenti passi falsi devono invitare all’autoriflessione: “Però è importante leggere i motivi di quella sconfitta, e questo possono farlo solo loro – ha detto Seedorf -. Giocare subito una gara come un derby è quasi meglio, se ritrovi energie anche mentali dopo Belgrado. I derby si vincono mantenendo l’equilibrio emozionale, con il coraggio e la personalità che servono per imporre il proprio gioco e la propria strategia. E godendosi una partita così, essendo felici di giocarla”.

TAG:
Milan-Inter Milanello rassegna stampa Seedorf

ultimo aggiornamento: 21-02-2021


Milan-Inter, QS – Il super derby vale lo scudetto

Tuttosport – Derby per Bellugi: Milan-Inter si gioca anche nel suo nome