Il presidente rossonero, Paolo Scaroni, è tornato a parlare del progetto stadio: “Sarà bellissimo e modernissimo, sarà un’attrazione di Milano”.

“Se avremo tutte le autorizzazioni del Comune entro otto-nove mesi, potremo partire con i lavori per il nuovo stadio già nel 2021”. Lo ha dichiarato il presidente del Milan, Paolo Scaroni, ai microfoni di “La politica nel pallone” su Rai Gr Parlamento.

Paolo Scaroni
Nella foto: il presidente Paolo Scaroni

“La data finale non è ipotizzabile – ha aggiunto il numero uno di via Aldo Rossi – ma, immaginando per un secondo che si possa avviare tutto il prossimo anno, lo stadio potrebbe sicuramente essere pronto per i Giochi Olimpici invernali di Milano del 2026. Quindici giorni fa abbiamo presentato insieme all’Inter il nuovo progetto che recepisce tutte le 16 osservazioni ricevute dal Comune. Il nuovo stadio avrà una capienza di circa 65mila spettatori, sarà bellissimo e modernissimo, sarà un’attrazione di Milano. Non riesco a immaginare un diniego a un investimento di un miliardo e 200 milioni di euro”.

TAG:
Nuovo San Siro Paolo Scaroni

ultimo aggiornamento: 01-12-2020


Milan, Kabak a gennaio: è il primo nome per la difesa

Rinnovo Kessié, lavori in corso a Casa Milan