La società di via Aldo Rossi ha chiarito le parole del presidente Scaroni che aveva perlato di giocatori del Milan contagiati ma in via di guarigione.

Paolo Scaroni ha ufficialmente aperto il “giallo” dei positivi al Covid-19 in casa Milan. “Abbiamo qualche giocatore contagiato in via di guarigione”, ha dichiarato il presidente rossonero. E il riferimento non era certo ai due Maldini (Paolo e Daniel), visto che lo stesso numero uno di via Aldo Rossi ha poi precisato: “Ora stanno bene”. Ci sono quindi altri casi di Coronavirus al Milan? Il club ha chiarito.

Paolo Scaroni
Nella foto: il presidente Paolo Scaroni

Come riporta l’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, la società milanista, qualche ora dopo le dichiarazioni di Scaroni, ha specificato che il presidente si riferiva a casi già superati. I vertici societari, inoltre, hanno dichiarato che nelle prossime 24-48 ore verranno conclusi gli esami e i test sierologici che sono in corso. Insomma, nessun giallo: la squadra si sta preparando senza intoppi in vista della ripresa della stagione.

Il Milan aspetta anche il ritorno di Zlatan Ibrahimovic e Franck Kessié. Lo svedese tornerà lunedì e osserverà una quarantena di quattordici giorni prima di riunirsi ai compagni di squadra. Per quanto riguarda il giovane centrocampista, invece, la situazione è più complicata. Kessié, infatti, è ancora bloccato in Costa d’Avorio per problemi ai voli.

TAG:
coronavirus Paolo Scaroni slider

ultimo aggiornamento: 09-05-2020


Milan, Rangnick allo scoperto: sarà allenatore e direttore tecnico

Calhanoglu: “Mi trovo bene in Italia, il mio ruolo preferito è il trequartista”