Salvini a Spadafora: "Spero non ci sia pregiudizio sul calcio"

Salvini: “Spero non ci sia pregiudizio sul calcio”

Le parole dell’ex ministro Matteo Salvini: “Il ministro dello Sport ha detto quattro cose diverse in quattro occasioni diverse”.

Ospite di “Un Giorno da Pecora”, in onda su Radio1 Rai, il leader della Lega, Matteo Salvini, ha parlato anche della possibile ripresa del campionato: “Il ministro dello Sport ha detto quattro cose diverse in quattro occasioni diverse… Spero che non ci sia un pregiudizio, perché il calcio mantiene i campetti di periferia nelle nostre città e se non riparte quello rischiano di chiudere anche i campetti dei bimbi. Il sistema calcio muove quattro miliardi di euro e dà lavoro a circa 50mila persone, che portano a casa 1000 euro al mese se va bene”. Un concetto che Salvini ha ribadito più volte.

Vincenzo Spadafora
Nella foto: il ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora

Queste, invece, le dichiarazioni al Tg3 del ministro della Salute, Roberto Speranza, il queste ha fatto il punto della situazione sulla Fase 2 dell’Emergenza Coronavirus in Italia: “Quelli che vediamo sono dati che confermano che il lockdown ha funzionato – ha dichiarato – i sacrifici enormi fatti da donne e uomini di questo Paese e le misure molto rigorose che abbiamo adottato hanno portato ad una fotografia diversa delle settimane precedenti. Non dobbiamo però pensare che la battaglia sia vinta, ci vuole ancora grande prudenza e serve rispettare le indicazioni e le buone abitudini che abbiamo assunto in queste settimane”.

Aggiornato il: 19-05-2020