Sacchi ha rilasciato un’intervista, durante la quale ha voluto celebrare il grande lavoro fatto dal CT Roberto Mancini.

Arrigo Sacchi, ex storico allenatore del Milan, ha rilasciato un’intervista a Il Mattino, elogiando il grande percorso della nostra Nazionale e dal CT Roberto Mancini. Queste sono state le sue parole: “Questa Italia ha entusiasmato perché chiaramente non ha calciatori con la scritta campioni nella targa. Ed è questo il prodigio, il capolavoro autentico fatto da Mancini: è riuscito a far mettere da parte ai suoi tutti quei sentimenti che non sono nobili ovvero la furbizia, l’avidità, la gelosia. Ed è nata questa Italia fantastica.”

Roberto Mancini
Roberto Mancini

“Che ha vinto con merito in un Paese dove il merito non esiste. E ha vinto perché c’era Mancini in panchina. Mi fa ridere chi dice che l’allenatore non conta perché non è lui che va in campo. Ma che roba è? Diremmo lo stesso di Muti che fa il direttore d’orchestra e non suona uno strumento musicale o di Fellini che è regista e non si vede sullo schermo? Sono follie tutte italiane”.


Kessie su Instagram ha commentato il successo contro l’Arabia Saudita

Milan-Dalot, Pellegatti parla della situazione del terzino portoghese