Il tecnico è in contatto costante con Ibrahimovic. Il Milan vuole che l’allenatore, così come Maldini e Massara, induca lo svedese ad abbassare le pretese.

Il Milan è impegnato sul fronte Ibrahimovic. E scende in campo anche Stefano Pioli. La trattativa è in una fase di stallo, nonostante la volontà di club e giocatore di proseguire insieme. In questa vicenda l’allenatore può recitare un ruolo fondamentale. Perché Zlatan ha grande stima del mister se rimarrà dov’è, è perché in panchina c’è ancora Pioli.

IM_Stefano_Pioli

Come riporta La Gazzetta dello Sport, mentre la società e Raiola provano a trovare l’intesa, il tecnico quella con Ibra ce l’ha da mesi. In questi giorni Pioli ha telefonato più volte al suo attaccante per parlare del futuro. Un delicato lavoro diplomatico per confermare a Ibrahimovic la sua totale centralità nel progetto.

L’allenatore è in contatto costante con Zlatan, ma i due non hanno parlato di soldi e di cifre, perché a quello pensano i dirigenti di via Aldo Rossi. I vertici del fondo Elliott, comunque, si aspettano che anche Pioli – oltre a Maldini e al d.s. Massara – induca il giocatore a ridurre le pretese sullo stipendio (ha chiesto 7.5 milioni netti all’anno). Il vuole rinnovare il contratto dello svedese, ma non ha intenzione di svenarsi.

TAG:
calciomercato slider Stefano Pioli Zlatan Ibrahimovic

ultimo aggiornamento: 18-08-2020


Pioli: “Ibra punto di riferimento. E sul mercato…”

Bollettino Coronavirus: 254.636 casi totali, 35.405 morti, 204.142 guariti