Incontro tra il Milan e il procuratore di Calhanoglu. Sul tavolo il rinnovo del contratto del dieci rossonero, in scadenza nel 2021 (proprio come Donnarumma).

I vertici di via Aldo Rossi incontrano il manager di Hakan Calhanoglu per discutere del rinnovo del contratto del centrocampista turco. Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport, nelle scorse si sarebbe svolto un summit tra i dirigenti del Milan il procuratore del giocatore rossonero, il quale, nonostante le tante richieste avute (soprattutto dalla Germania), avrebbe dato la priorità assoluta al suo attuale club.

Calhanoglu potrebbe prolungare il suo accordo con il Milan fino al 30 giugno 2024, con lo stipendio che salirebbe dagli attuali 2.5 milioni di euro netti a stagione fino a 3 milioni comprensivi di bonus. Stando all’indiscrezione riferita dal noto quotidiano sportivo della Capitale, la richiesta di Hakan sarebbe leggermente più alta, ma ci sarebbe comunque ottimismo.

Juan Musso Donnarumma Milan-Udinese
Nella foto: il portiere Gianluigi Donnarumma

Oltre a Calhanoglu, presto si discuterà anche del rinnovo di Gianluigi Donnarumma. Con ogni probabilità, Maldini e Massara incontreranno Mino Raiola nei prossimi mesi. Gigio ha già manifestato la sua volontà di restare al Milan, ma bisogna comunque trovare un accordo economico che soddisfi tutte le parti in gioco. E non sarà certo una passeggiata.

TAG:
calciomercato Calhanoglu Donnarumma

ultimo aggiornamento: 22-08-2020


Bollettino Coronavirus: 258.136 casi totali, 35.430 morti, 205.203 guariti

Ibra non risponde: il Milan aspetta (ma non per molto)