Rebic: "Contento per i gol. Ma non sono un bomber"

Rebic: “Contento per i gol. Ma non sono un bomber”

Intervista di Rebic a Dalmatinski Portal: “Coppa Italia? Sarà difficile passare il turno ma non è ancora finita”, ha dichiarato il croato.

La Gazzetta dello Sport riporta alcune dichiarazioni rilasciate da Ante Rebic – il giocatore rossonero del momento – ai microfoni di Dalmatinski Portal. “Appena arrivato a Milano – ha dichiarato l’attaccante croato – ho chiarito di non essere un goleador. Adesso però sono contento di questi gol. Non mi sono mai chiesto se fosse più difficile giocare in Bundesliga o in Serie A: avevo semplicemente bisogno di qualche occasione, di solito le occasioni le sfrutto. Ho avuto l’opportunità di giocare con continuità e i risultati stanno arrivando. Sono felice di poter aiutare la squadra come ho sempre fatto, a modo mio”.

Ante Rebic Milan-Juventus
Ante Rebic

Rebic sta vivendo un momento magico non soltanto dal punto di vista realizzativo. Il classe ’93, infatti, sta offrendo ottime prestazioni, oltre ai tanti gol segnati – ben 6 tra campionato e Coppa Italia – in questo inizio di 2020. A proposito del trofeo nazionale, il giovane croato ha parlato proprio del ritorno della semifinale contro la Juventus, gara che ovviamente vede sfavorito il Milan dopo l’1-1 dell’andata e alla luce delle squalifiche di Theo Hernandez, Castillejo e Ibrahimovic: “Neppure la Juve è in un grande momento – ha sottolineato Rebic – sarà difficile passare il turno, ma non è finita”.

Aggiornato il: 19-02-2020