Rangnick chiama Calhanoglu: sarà un riferimento del suo Milan

Rangnick chiama Calhanoglu: sarà un riferimento del suo Milan

Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, Rangnick avrebbe chiamato Calhanoglu, il quale si candida a essere un titolare del suo Milan.

Il Milan riparte da Rangnick e… Hakan Calhanoglu. Pare che il manager tedesco – stando a quanto riferito dall’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport – abbia effettuato una telefonata “esplorativa” al giocatore turco, il quale si candida a essere un punto di riferimento della squadra anche nella prossima stagione.

Ralf Rangnick Szoboszlai
Nella foto: Ralf Rangnick

In questi anni, Calha ha giocato quasi sempre, ricoprendo più ruoli in mezzo al campo: ala mancina, mezzala, centrocampista di sinistra, regista davanti alla difesa, trequartista. Insomma, un vero e proprio jolly che il Milan sembra intenzionato a tenersi stretto. Il numero dieci rossonero ha totalizzato 116 presenze complessive tra campionato e coppe varie, segnando 17 gol. Un bottino tutt’altro che soddisfacente per un giocatore con le sue qualità balistiche. 

Non sono mancati i momenti difficili e i fischi dei tifosi (in più occasioni le sue prestazioni hanno lasciato a desiderare), ma nonostante tutto nessun tecnico lo ha messo da parte. E la stessa cosa, a quanto pare, potrebbe fare Ralf Rangnick, l’uomo scelto da Elliott e Gazidis per guidare l’ennesima rivoluzione milanista. Il manager tedesco apprezza molto Calhanoglu (aveva provato a portarlo al Lipsia la scorsa estate) e quindi potrebbe dargli anche lui una maglia da titolare

Aggiornato il: 22-05-2020