Rangnick cerca "consulenti" italiani: occhio a Braida e Bonera

Rangnick cerca “consulenti” italiani: occhio a Braida e Bonera

Il tedesco Rangnick, l’uomo scelto da Elliott per guidare l’ennesima rivoluzione del Milan, è alla ricerca di collaboratori italiani.

Un gruppo di “consulenti” italiani per guidarlo e accelerare il suo inserimento nel nostro calcio. Sarebbe questa, come riporta La Gazzetta dello Sport, l’intenzione di Ralf Rangnick, il quale avrebbe chiesto al Milan uno staff di otto collaboratori. Alcuni sono già presenti a Milanello: si tratta di Almstadt e Moncada, che hanno lavorato bene e sono molto apprezzati in via Aldo Rossi. Stando all’indiscrezione riferita dalla rosea, il tedesco ha già fatto sapere che intende avvalersi del loro contributo.

Rangnick Elliott Ivan Gazidis Milan Allegri
Nella foto: l’a.d. rossonero Ivan Gazidis

Per quanto riguarda gli interpreti italiani del nuovo corso milanista, invece, negli ultimi giorni – scrive la Gazzetta – è tornata d’attualità la candidatura di un manager di grande esperienza e carisma come Ariedo Braida, storico direttore sportivo dell’era berlusconiana. È uno dei papabili, così come Daniele Bonera, attuale collaboratore di Stefano Pioli. L’ex difensore, stimato dai giocatori e da tutto l’ambiente rossonero, sta per concludere il suo ultimo corso a Coverciano (poche settimane lo separano dal conseguimento dell’Uefa Pro) e potrebbe assicurare la giusta continuità a Milanello. Rangnick, dunque, studia con l’a.d. Gazidis la soluzione migliore. Una cosa è certa: il suo Milan avrà un’anima italiana.

Aggiornato il: 23-05-2020