“Gigio è un ragazzo che ha sempre dato tutto, sia alla Nazionale che al Milan, dove è rimasto fedele nei momenti più bui”, ha dichiarato Raiola parlando del suo assistito.

Mino Raiola ha parlato di Donnarumma al Corriere dello Sport, dopo la pesante contestazione subita dal portiere a San Siro. “È molto triste, strano e vergognoso quello che è successo allo stadio”, ha dichiarato il manager di Gigio. “È vergognoso – ha aggiunto – che una parte della tifoseria se la sia presa con un ragazzo che non ha fatto niente di male, la cui colpa sarebbe semplicemente quella di aver esercitato il diritto di libera scelta. Perché altri motivi per fischiarlo non ce ne sono… Gigio è un ragazzo che ha sempre dato tutto, sia alla Nazionale che al Milan, dove è rimasto fedele nei momenti più bui e difficili della società, mettendoci cuore, impegno e professionalità fino all’ultimo giorno, e contribuendo a riportare la squadra in Champions”.

Mino Raiola
rassegna stampa

ultimo aggiornamento: 08-10-2021


Corriere dello Sport: “Theo Hernandez nel destino”

San Siro, il papà di Donnarumma: “I fischi sono cose che succedono”