Leao: "Orgoglioso di essere al Milan. Ibra come un fratello"

Leao: “Orgoglioso di essere al Milan. Ibra come un fratello”

Ecco le dichiarazioni rilasciate dall’attaccante del Milan, Rafael Leao, al canale tematico ufficiale del club rossonero.

Milan TV ha intervistato il giovane attaccante rossonero, Rafael Leao. Ecco alcune sue dichiarazioni: “Dentro al campo sono imprevedibile, ma fuori sono un ragazzo timido a cui piace riposare e dormire. Nel tempo libero mi vedo con i miei amici e faccio un giro in centro, ma la maggior parte del tempo lo passo a casa”.

Lucas Biglia Braida Inter-Milan Berlusconi Daniel Maldini Musacchio Berlusconi Matías Viña Kobe Bryant Florentino Luis Bennacer Matty Cash Antonee Robinson Caldara Scamacca Becir Omeragic Atalanta-Milan Rebic serginho Paquetà Castrovilli Milan-Sassuolo Caldara Milanello tifosi Milan Ricardo Rodriguez Todibo Xhaka Paquetà maglia Milan Ibrahimovic

Nel corso dell’intervista, il centravanti portoghese ha parlato anche della sua particolare esultanza (Rafa festeggia ogni gol imitando il gesto della cornetta): “È dedicata al mio papà perché a volte non riusciva a vedere le partite e quindi questo gesto era dedicato a lui. Il numero diciassette? Mi piaceva sette, ma era già occupato. Anche il diciassette mi piaceva e per questo l’ho scelto. Non mi aspettavo di esordire nel derby. Per me è un motivo di orgoglio e un sogno vestire la maglia del Milan. Non mi sarei mai aspettarlo di arrivare in rossonero così presto. Sono felicissimo”.

Infine, una considerazione sul rapporto con Zlatan Ibrahimovic: “Ibra è come un fratello maggiore per me. Mi ha sempre cercato di aiutare per essere un giocatore migliore e con lui si sente la differenza in campo. In campo è un po’ duro, ma fuori è  sempre molto divertente”.

Aggiornato il: 14-02-2020