In un’intervista a QS l’attaccante Rafael Leao parla del derby. Il brasiliano sogna di andare in gol, ma ciò che conta di più è vincere

La stracittadina è un appuntamento unico, da non fallire assolutamente. Pertanto, spiega Rafael Leao al QS, “va giocata con la testa giusta. Va difesa la maglia, sarà una sfida molto bella”. Il brasiliano intende assolutamente scendere in campo, apportando un contributo fondamentale alla gara.

Il Milan è reduce da un passo falso ‘e mezzo’: tra campionato ed Europa League ha rimediato una sconfitta e un pareggio: “Pioli ci dice che dobbiamo lavorare concentrati e capire dove abbiamo sbagliato – ha dichiarato l’attaccante -. Siamo un gruppo che ha una mentalità vincente e adesso bisogna reagire. Noi siamo il Milan ogni partita è come una finale, da vincere. Così il derby. Rispettiamo l’avversario, ma dopo la caduta ci rialzeremo col nostro gioco. Chiaro che avremmo voluto essere al comando, ma a volte si può vincere altre no. Ma non ci sono problemi. È una partita che affronteremo col giusto approccio”.

Rafael Leao Milan
Rafael Leao

La sfida di domani potrebbe risultare decisiva: “È importante, ma il campionato è lungo… Andiamo in campo senza pressione e concentrati. L’Inter ha tanti calciatori di qualità, noi la rispettiamo. Ma io voglio vedere cosa siamo capaci di fare noi, è la cosa più importante”

All’andata Leao fu uno dei protagonisti: “Vero, penso sia stata una delle migliori prestazioni. Da parte di tutti c’era una voglia enorme di vincere, disputai una bella partita anche perché con Ibrahimovic mi trovo molto bene. Per me Zlatan è un fratello maggiore, per come aiuta i compagni e li prende da parte. E poi anche tecnicamente da lui arrivano i consigli giusti, ti spiega i movimenti. Ma la cosa più importante è la sua mentalità vincente. Siamo tutti orgogliosi di lui, perché può farti la giocata decisiva in qualsiasi momento”

All’andata servì l’assist per Ibra, ora Leao sogna di andare lui stesso in gol: “È una cosa che mi stuzzica, ma è più importante vincere. E se ci riusciamo sono ancora più felice. Ho tanti obiettivi, mi piacerebbe vincere lo scudetto con la maglia del Milan. Inter favorita? Il derby è sempre difficile, si deve prima giocare e poi vediamo dopo come finisce …Non ascoltiamo ciò che si dice fuori”.

TAG:
Milan-Inter Milanello Rafael Leao rassegna stampa slider

ultimo aggiornamento: 20-02-2021


Lukaku-Ibrahimovic, Costacurta: “Il belga più difficile da marcare”

Zaniolo: “Sogno Ibrahimovic. Mi piacerebbe giocare con lui”