Presente al Festival dello Sport, l’ex calciatore del Barcellona, Carles Puyol non ha nascosto la propria ammirazione per Maldini.

Intervenuto nel corso del Festival dello Sport, ecco quanto dichiarato dall’ex calciatore del Barcellona Carles Puyol.

Myron Boadu Serie A Milik Scaroni Fabio Capello AIA Mirabelli Bennacer Galliani Daniel Friedkin Alexis Saelemaekers Raiola Florentino Luis Dani Olmo Paquetà Emirates Ghiglione Wesley Fofana Ralf Rangnick Giovanni Sartori Todibo Boban Rivera Casa Milan Andraz Sporar

“Come tifoso del Barca, non credo che Messi sarebbe andato via. La squadra con lui è molto migliore. Spero che possa restare ancora per anni, è un bene per la Liga che il miglior giocatore del mondo rimanga”.

Ha poi aggiunto: “Maldini era il mio idolo, non nascondo che mi sarebbe piaciuto giocare con lui nel Milan. Sono convinto che i rossoneri torneranno a essere grandi come un tempo, anche se adesso stanno attraversando una fase difficile. Sarei stato felice di chiudere la carriera in Italia. Quando mi sono ritirato, nel 2014, avevo offerte da società inglesi e italiane, però quando il tuo club è anche casa tua non te la senti di indossare un’altra maglia”.

Per quanto riguarda il Pallone d’Oro ha poi affermato: “Non ho mai pensato di vincerlo. Quando giochi nell’era di Cristiano e Messi non puoi nemmeno pensare di meritarlo più di loro. In più c’erano Xavi, Iniesta e tanti altri campioni che brillavano meno perché segnavano meno di quei due mostri”.

TAG:
Maldini

ultimo aggiornamento: 12-10-2020


Caressa: “Sarà un derby teso. Difficilmente l’Inter sbaglierà”

Milan, la rassegna stampa: un “Derby mondiale”