Intervista al presidente della UEFA, Aleksander Ceferin: “Se i club iniziano a giocare – ha affermato – anche noi possiamo finire le coppe. Ci sono almeno tre opzioni a disposizione”.

Aleksander Ceferin, attuale presidente della UEFA, ha rilasciato una intervista al quotidiano La Repubblica. Il numero uno del calcio europeo si è detto favorevole allo slittamento della finestra di calciomercato: “Se la stagione ricominciasse – ha dichiarato – servirebbe un compromesso: che i contratti scadano più avanti e che il periodo per i trasferimenti slitti. Il mercato dovrà essere adeguato: non si può dire a un calciatore: giochi con noi fino a fine agosto, poi però non puoi trasferirti perché il mercato è chiuso”.

UEFA Champions League
UEFA Champions League

Nel corso dell’intervista, il presidente della UEFA ha parlato anche dei termini per la ripresa dei campionati Nazionali: “Se i club iniziano a giocare – ha affermato – anche noi possiamo finire le coppe. Ci sono almeno tre opzioni: ricominciare a metà maggio, a giugno o alla fine di giugno. Se poi non dovessimo riuscirci, la stagione probabilmente sarebbe persa. C’è anche l’opzione di riprendere all’inizio della prossima, cominciando più tardi quella successiva. Vedremo la soluzione migliore per Leghe e club. Magari il prossimo anno le società adegueranno il numero di partite“.

TAG:
Aleksander Ceferin Uefa

ultimo aggiornamento: 28-03-2020


Ancelotti: “Bisogna contrastare il virus, il resto non conte”

Hernandez certezza Milan: i rossoneri ripartono da Theo