Ha giocato praticamente ovunque: Svezia, Olanda, Italia, Spagna, Francia, Inghilterra e Stati Uniti. Ibrahimovic non ha intenzione di fermarsi.

Un traguardo importante per Zlatan Ibrahimovic. Al fischio d’inizio di Milan-Atalanta, il campione svedese raggiungerà le 600 presenze nei vari campionati giocati in carriera. Per quanto riguarda il numero dei gol, siamo a 498 con i club in tutte le competizioni (in 821 match). Quota 500, dunque, dista appena una doppietta, osserva La Gazzetta dello Sport.

Ibrahimovic e Pioli
Nella foto: Ibrahimovic e Pioli

Insomma, un Ibra infinito, “un fenomeno in continua evoluzione” (così lo definisce la stessa Gazzetta). L’attaccante rossonero non ha intenzione di fermarsi. “Dipende tutto da Maldini”, ha dichiarato di recente in merito al suo rinnovo con il Milan. Se il club gli proporrà un altro anno di contratto, Zlatan al 99% lo accetterà. Perché ha ancora voglia di stupire, di infrangere record. E di vincere, soprattutto.

TAG:
Ibrahimovic rassegna stampa

ultimo aggiornamento: 23-01-2021


Milan, Pioli pensa a Meite trequartista contro l’Atalanta

Gasperini stuzzica il Milan: “A noi pochi rigori, siamo meno bravi”