Il Milan è pronto a scendere in campo contro la Fiorentina in vista del prossimo match di campionato in programma domenica 21 marzo alle ore 18.

Domenica 21 marzo si disputerà il match di campionato Fiorentina-Milan. Ecco quanto dichiarato alla vigilia della partita da Cesare Prandelli.

Stefano Pioli
Stefano Pioli

Intervenuto in conferenza stampa ha dichiarato: “Il Milan è una squadra che ha consolidato in questi mesi un gioco e una identità ben precisa, ma noi ci siamo“.

Sull’eliminazione dall’Europa League del Milan: “Sicuramente saranno arrabbiati, ho grande rispetto per la squadra e per l’allenatore. Se loro sono delusi, noi siamo altrettanto arrabbiati per come si sta evolvendo questo campionato: mi auguro di poter rimanere in partita fino alla fine. Mi auguro di rimanere in gara fino alle fine”.

Ha quindi proseguito: “Abbiamo lavorato alzando l’intensità degli allenamenti e tutti hanno risposto bene. Ieri Biraghi ha recuperato, vediamo se ripete lo stesso tipo di allenamento e credo sia disponibile. Amrabat ha avuto un problema alla schiena, un po’ più delicato, e dopo l’allenamento di oggi, in gruppo, si deciderà”.

Ibra? “Sulle qualità tecniche parla la sua carriera. Penso sia un esempio unico dove un giocatore arriva con la mentalità di sovvertire una situazione: questo ha fatto e questo vuol dire essere leader. Anche se hai dei giocatori di grande qualità non è facile determinare in quel ruolo”.

TAG:
Fiorentina-Milan prandelli

ultimo aggiornamento: 20-03-2021


Financial Times – Agnelli gestirà con la UEFA i fondi della nuova Champions

Serie A, verso Fiorentina-Milan: la probabile formazione rossonera